Cerca

Serie C1

Grande Impero, Grassi: "Le ambizioni sono sempre le stesse"

Il tecnico capitolino si prepara alla ripartenza tra volti nuovi, voglia di tornare in campo e di puntare al vertice

06 Aprile 2021

Alessio Grassi

Alessio Grassi, tecnico del Grande Impero ed ex Ciampino Anni Nuovi

Poco più di 10 giorni al via del campionato di C1. Una stagione che si svolgerà con un nuovo format con 15 squadre al via. Tra le più attese c'è sicuramente l'Atletico Grande Impero, attesa sin da settembre da una stagione da protagonista e che ora si ripresenterà al via con le stesse ambizioni. "Non vedevamo l'ora di tornare in campo – spiega il tecnico capitolino Alessio Grassi – Arriveremo all'appuntamento in buona condizione. Non ci siamo mai fermati ed abbiamo continuato a lavorare anche in forma individuale. Una scelta che ci ha permesso di mantenere alto l'entusiasmo di inizio stagione, che ci aveva portato a conquistare un filotto di vittorie. Come società e come squadra abbiamo sempre creduto nella ripartenza, magari un po' prima e con qualche squadra in più, ma l'importante era ripartire". 

Girone Passando ad analizzare il cammino che aspetta la sua squadra, mister Grassi spiega: "Non conosco molto bene tutte le nostre avversarie. Abbiamo affrontato sia la Spes Poggio Fidoni che l'Aranova. La Spes è un'ottima formazione con ambizioni di promozione. Stesso discorso anche per i rossoblù, che possono contare anche su un tecnico molto preparato. Inoltre mi hanno parlato molto bene anche del Città di Anzio, che punta al salto di categoria. In ogni caso sono sicuro che non ci saranno gare facili e tutte le squadre avranno la nostra stessa voglia di giocare. Noi non ci nascondiamo. Le nostre ambizioni sono le stesse di inizio stagione, ossia di vincere. Come dico sempre, ho una squadra di "puzzoni", che non vuole mai perdere anche nelle partitelle di allenamento. Daremo il massimo per arrivare il più lontano possibile". 

Come società e come squadra abbiamo sempre creduto nella ripartenza. Magari prima e con più club, ma l'importante era ripartire

Novità Come per molte altre formazioni, anche la rosa a disposizione di mister Grassi ha subito delle modifiche nel corso di questi mesi: "L'entusiasmo è lo stesso di sempre, ma a livello di roster qualcosa è cambiato. Abbiamo perso giocatori importanti come Fratini, De Bella e Mentasti che, però, rientrerà dal prestito alla Fortitudo Pomezia per giocare con noi. Anche De Bella sarebbe voluto tornare ma non è stato possibile. Per noi è una perdita importante ma è chiaro che ci sono della chiamate a cui è impossibile dire di no. Allo stesso tempo abbiamo preso anche alcuni nuovi elementi. Dall'Eur Massimo è arrivato Andrea Ricciarini, che ci darà una mano. Poi Marco Pignotta, giocatore che non devo certamente presentare io e che ha giocato una vita nelle categorie superiori. Infine abbiamo ritrovato Stefano Costi, che ad inizio anno non abbiamo mai avuto per problemi personali. In questi mesi, però, li ha risolti e per noi si tratta di un nuovo ed importante acquisto. In ogni caso restiamo vigili in caso di ulteriori opportunità dell'ultimo minuto".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni