Cerca

Serie C Femminile

Virtus Fondi, Ercole: "Il campionato sarà una lunga volata"

Il tecnico pontino presenta la stagione e spiega gli obiettivi della sua squadra

15 Aprile 2021

Gaetano Ercole

Il tecnico della Virtus Fondi Gaetano Ercole

In casa Virtus Fondi si attende con trepidazione il ritorno in campo. La formazione di mister Gaetano Ercole si appresta a vivere una stagione importante e tutta da scoprire: "Finalmente si riparte – spiega il tecnico pontino – Lo abbiamo fatto dopo aver soppesato i pro ed i contro della situazione e alla fine abbiamo deciso di aderire alla ripartenza. Semmai è discutibile la politica nazionale che ci ha messo troppo a decidere cosa fare, noi andremo avanti fin quando la passione ci sorreggerà". Una marcia di avvicinamento che è stata lunga: "Durante lo stop abbiamo seguito le regole, quindi non ci siamo allenati, anche per una questione di buonsenso e di sicurezza nei confronti di tutte le nostre tesserate. Abbiamo ripreso da tre settimane, dispiace aver perso due mesi di lavoro di inizio stagione".

Campionato Parlando di campo, il tecnico della Virtus Fondi ha le idee chiare: "Sarà una lunga volata di 7 partite. A settembre ci eravamo preparati ad un campionato maratona, ma così non sarà. Alcune società hanno deciso, legittimamente, di non ripartire. Dal mio punto di vista anche i campi faranno la differenza. Noi, ad esempio, giochiamo in un impianto al coperto, grande ed in parquet, e ci troveremo ad affrontare gare su campi all'aperto e piccoli. La differenza, quindi, la farà anche la fortuna. Inoltre, viste le poche gare, il tempo di recuperi da errori o infortuni sarà quasi azzerato". Parlando di format e protocolli aggiunge: "L'unica novità rispetto ad inizio anno è l'aggiunta dei tamponi settimanali, che comporteranno un aggravio delle spese. Siamo in attesa di capire dal Comitato e dal responsabile Tosini, che è sempre stato molto disponibile, se queste spese verrano rimborsate o se ci sarà un sostegno economico per le società".

Obiettivi "Siamo una neo promossa e come tale ci approcceremo al campionato. In estate ci siamo rinforzati molto con giocatrici di Formia e Terracina e miravamo all'alta classifica, ma vista la nostra poca esperienza nella categoria certamente non alla vittoria. Analizzando il format, dalla nostra parte abbiamo la grande voglia di ricominciare, ma anche un buon livello tecnico e tattico, di contro invece, un'amalgama ancora da trovare e che si acquisirà solo con il tempo. Non ci poniamo limiti, ma siamo consapevoli delle difficoltà. Per quanto riguarda la rosa, abbiamo solo ceduto in prestito una giocatrice in A2, mentre il resto della rosa è rimasto invariato. Ora ci godiamo il ritorno in campo con la speranza di portare avanti un campionato ricco di soddisfazioni".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE