Cerca

Serie C Femminile

Littoriana, Grassia: "L'obiettivo è la crescita della ragazze"

Il tecnico pontino spiega le ambizioni con le quali si avvicina all'esordio stagionale di domani

16 Aprile 2021

Mister Grassia ed il presidente Cascarini

Il tecnico Enrico Grassia assieme al presidente della Littoriana Silviano Cascarini

"Bene o male abbiamo sempre avuto il modo di allenarci, dal momento che il presidente ci ha sempre messo a disposizione la struttura. Ci siamo fermate quando il Governo ha bloccato ogni tipo di allenamento". Mister Enrico Grassia spiega così la marcia di avvicinamento della sua Littoriana all'esordio in campionato: "Abbiamo lavorato sulla parte fisica, ma non è mai lo stesso percorso che si segue durante una stagione normale perché sono stati allenamenti fini a se stessi, in assenza della gara del sabato. Una volta avuto il via libera alle sedute di squadra abbiamo rimesso in moto gambe e fiato, aumentando l'intensità e, alla fine, anche una parte tattica, visto che gli schemi dopo così tanto tempo erano ormai dimenticati".

Crescita Parlando di obiettivi stagionali, mister Grassia ammette: "Non mi aspetto nulla in termini di classifica o promozione, ma solo la costante crescita delle ragazze, che è sempre stato il nostro obiettivo principale. Il format prevederà sette finali e per noi rappresenteranno ulteriori occasioni per imparare e crescere. Tutto ciò che arriverà in più sarà tanto di guadagnato, come avvenuto negli scorsi anni nei quali comunque abbiamo ottenuto traguardi prestigiosi come la vittoria dei play off e della Coppa".

Psicologia Un campionato come quello alle porte nasconde molte insidie, non solo sportive: "L'aspetto psicologico mi preoccupa molto – prosegue il tecnico pontino – Non si tratta solo di tornare in campo, ma anche di ritrovare la routine. Però conosco le mie ragazze so che con il tempo si ritroveranno come prima. Lo stesso discorso vale anche per me, ma sono fiducioso che ce la faremo. Sette partite non permettono errori o margini di recupero dagli infortuni? Non è un aspetto importante perché, ripeto, il nostro obiettivo è la crescita delle ragazze. Abbiamo molte giovani che sfrutteranno questa esperienza per crescere".

Rosa Una novità anche per quanto riguarda la rosa: "Abbiamo inserito Antonella Colaiaquo, che arriva dal Latina MMXVII. Una giocatrice che ha già calcato i campi della C e che ha la giusta esperienza per inserirsi velocemente. Con poco tempo a disposizione sarebbe stato difficile inserire in rosa una ragazza giovane. Le altre sono rimaste tutte, solo due giocatrici hanno alcuni problemi lavorativi, ma cercheranno di farli coesistere con gli impegni sportivi".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE