Cerca

Serie C1

Valentia, Ronchi: "C'è entusiasmo, ripartenza segnale importante"

Il tecnico capitolino si prepara al ritorno in campo e spiega la filosofia portata avanti dal suo club

22 Aprile 2021

Valentia, Roberto Ronchi

Il tecnico del Valentia Roberto Ronchi

Poco più di un giorno al ritorno in campo della Serie C1. Una settimana dopo l'esordio della C femminile, il massimo campionato regionale è pronto a calcare nuovamente i campi da gioco. Un'attesa che è giunta alla fine anche per il Valentia di mister Roberto Ronchi, che prova a tracciare un punto della situazione: "Arriviamo all'appuntamento carichi di entusiasmo. La ripartenza è un segnale di ripresa importante per tutti. Noi in questi mesi non ci siamo mai fermati ed abbiamo lavorato nel rispetto delle regole. Aspettavamo questo giorno e lo abbiamo fatto superando difficoltà grazie a molto sacrifici. Per noi poter tornare in campo rappresenta una festa, una riapertura dello sport ma anche delle nostre vite".

Cambiamenti "La nostra rosa ha subito alcune variazioni – prosegue mister Ronchi - Già ad ottobre, ed anche ora alcuni giocatori per motivi personali non potranno giocare con noi. La nostra filosofia, però, è sempre stata quelle di lanciare i nostri giovani in prima squadra, quindi avrò una rosa formata a metà da ragazzi di esperienza e per metà dai talenti della nostra Under 19 Elite. Ci sono stati diversi giocatori che si sono proposti per venire da noi, ma abbiamo dato precedenza al nostro vivaio". Analizzando quello che sarà il protocollo il tecnico capitolino spiega: "Ad inizio anno avevamo giocato quattro partite e già in quel caso avevamo dovuto seguire regole molto strette. Penso che questa situazione possa incidere a livello mentale ed una squadra giovane come la nostra potrebbe risentirne di più per una maturità diversa dei nostri giocatori rispetto ad altri di maggior esperienza. Quello che dispiace è proprio l'assenza di contatto personale e delle relazione che ne conseguono. Una mancanza che sentiamo nello sport e nella vita. Magari qualche regola non sembra avere molto senso, ma non sta a noi giudicare".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE