Cerca

Serie C1

La Pisana, Zoppi: "I ragazzi sono tornati finalmente in campo"

Il direttore sportivo biancorosso esprime la sua gioia di rivedere le formazioni biancorosse all’opera in un’annata da cancellare

24 Giugno 2021

Gianluca Zoppi

Gianluca Zoppi, direttore sportivo de La Pisana

Cala il sipario sulla stagione de La Pisana, anche se parlare di stagione non è davvero facile, visto quanto accaduto negli ultimi mesi nel mondo dello sport dilettantistico e non solo. “Non rimane davvero nulla di questo anno - spiega il direttore sportivo biancorosso Gianluca Zoppi - ma siamo contenti che i ragazzi siano tornati finalmente in campo e che tutto il paese ricominci a vivere, non solo per quanto riguarda le attività sportive. I ragazzi sono tornati a giocare tutti insieme e questo è l’aspetto più importante. Per il resto, rimangono solamente gli strascichi di molte situazioni scomode e la grande difficoltà nel reperimento delle risorse necessarie per portare avanti le società sportive.

In campo In questi giorni, le due squadre de La Pisana sono ritornate in campo per prendere parte al torneo Movimento Futsal Pro, Memorial Sgreccia e Pietro Colantuoni: “Stanno partecipando sia la nostra Serie C1 che l’Under 21. Rivederli in campo è già una grandissima soddisfazione - prosegue Zoppi - E’ chiaro, poi, che per gli allenatori ed i giocatori quello che conta è sempre il risultato. Tutte le squadre che stanno giocando questo torneo sono in un evidente ritardo di condizione, ma è bellissimo vedere i centri sportivi illuminati e nuovamente ricchi di attività. E’ davvero una grande gioia dopo questo periodo complicato per tutti”. Quindi il ds esprime un suo augurio: “La speranza è che questa situazione possa continuare e che non ci siano ricadute future legate alla pandemia”.

Uno sguardo al futuro A settembre, l’attività sportive regionale dovrebbe ripartire nella normalità, almeno questo è quello che si augurano tutti. Il direttore sportivo Zoppi, quindi, prova a presentare i piani futuri del club di via dei Capasso: “Il prossimo anno rimarremo sempre noi stessi. Naturalmente qualcuno andrà via e arriverà qualche ragazzo nuovo, ma che dovrà incarnare sempre lo spirito de La Pisana nel ricordo di Andrea Di Lorenzo. Cercheremo di allestire la squadra più competitiva possibile per restare nelle zone alte della classifica, naturalmente facendo i conti con molti altri club molto forti. L’obiettivo sarà quello di vivere un campionato da protagonisti”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE