Cerca

Serie C1

L'Atletico Ciampino alza al cielo la Coppa: Spes ko ai rigori

Gli aeroportuali di Simone Guiducci superano dal dischetto i ragazzi di Mariantoni e mettono le mani sul trofeo

06 Gennaio 2022

L'Atletico Ciampino vince la Coppa Lazio

L'Atletico Ciampino vince la Coppa Lazio

ATLETICO CIAMPINO-SPES POGGIO FIDONI 7-5 d.c.r.
ATLETICO CIAMPINO Di Nappo, De Luca, Mattarocci, Rossi, Grossi, Priori, Parisi, Caio, Piccari, Iacobelli, Canestri, Beltrano ALLENATORE Guiducci
SPES POGGIO FIDONI Barbera, Martinelli, Donati, Paulucci, Batiz, Graziani, Chiavolini, Scappa, Gouaiche, Daricca, Gizzi, Nobili ALLENATORE Mariantoni
MARCATORI Iacobelli 18' e 19' nel p.t. (A), Batiz 5' e 15' (S) nel s.t.
ARBITRI Pozzi di Roma 1, Cattaneo di Civitavecchia CRONO Catalano di Tivoli
NOTE Espulsi Batiz al 18'st (S) Ammoniti Barbera, Caio, Graziani, Beltrano, Rossi
RIGORI Parisi (A) gol, Scappa (S) gol, Rossi (A) gol, Chiavolini (S) gol, De Luca (A) gol, Graziani (S) gol, Caio (A) gol, Gouaiche (S) parata, Iacobelli (A) gol

L'Atletico Ciampino supera la Spes Poggio Fidoni e alza al cielo di Tecchiena al Coppa di Serie C1. E' la squadra di Simone Guiducci a mettere le mani sul trofeo, vinto due stagioni fa dal Real Fabrica, prima dello stop dello scorso anno al termine di un match lunghissimo e ricco di emozioni e che si è deciso solo ai rigori.

Primo tempo Gara di studio in avvio, poi le due formazioni rompono gli indugi ed iniziano a farsi vedere in avanti con costanza. I primi pericoli li crea l'Atletico, che va vicino al vantaggio con Caio, mentre sul fronte opposto Di Nappo chiude su Graziani. Lo 0-0 non si schioda, ma è nel finale che l'Atletico piazza il break micidiale con Iacobelli. Dapprima in numero 29 sblocca la gara con una bordata su punizione che si insacca all'incrocio dei pali, quindi ad un minuto dall'intervallo finalizza uno schema su rimessa laterale. Mattarocci riceve da Iacobelli e di tacco pesca il compagno al centro dell'area per il 2-0 di metà gara, anche se pochi secondi prima dell'intervallo Di Nappo chiude su Batiz e tiene inviolata la sua porta.

Ripresa In avvio di secondo tempo la Spes parte subito in avanti e, dopo aver sfiorato il gol, lo trova con Batiz che sfrutta al meglio una brutta palla persa dagli aeroportuali in disimpegno. Al 6' Iacobelli impegna Barbera, mentre all'8' ancora pericoloso Batiz, che trova la pronta risposta di Di Nappo. Con il passare dei minuti la Spes Poggio Fidoni prende campo e sfrutta l'evidente calo di un Atletico Ciampino a corto di ossigeno e che paga la rotazioni corte. Gli aeroportuali non riescono più ad alleggerire la pressione, Guiducci chiama time-out, ma al ritorno in campo Batiz dalla distanza trova immediatamente la rete del 2-2. I reatini sembrano avere in mano la gara, ma a meno di due minuti dalla fine un errore arbitrale condiziona la sfida. Batiz entra in scivolata a metà campo, Mattarocci cade, ma senza alcun tocco. L'arbitro assegna il tiro libero all'Atletico ed estrae il addirittura secondo giallo per Batiz, nettamente il più pericoloso dei suoi. Parisi calcia dai dieci metri, Barbera respinge di piede e nel finale l'Atletico non sfrutta la superiorità numerica e la gara prosegue nei supplementari. 

Supplementari Il prolungamento inizia con la Spes sempre in inferiorità numerica per gli ultimi 30 secondi, ma i ragazzi di Mariantoni tengono duro e resistono sul 2-2. Senza Batiz e con Martinelli costretto a lasciare il campo per infortunio, il match cala di intensità, anche se l'Atletico ritrova coraggio e prende in mano il pallino delle ostilità, con i reatini che cercano di pungere in ripartenza. Nell'ultima azione del primo supplementare, un fallo di mano ingenuo di Paolucci regala un nuovo tiro libero agli aeroportuali. Sul dischetto si presente nuovamente Parisi, che questa volta sceglie la potenza, ma pecca di precisione, mandando alto sopra la traversa. Negli ultimi cinque minuti, il gioco è spezzettato ed i ritmi crollano, con l'Atletico che perde anche Mattarocci per infortunio. A 20 secondi dalla fine Barbera salva di piede su Rossi e manda la gara ai tiri di rigore, dove risulta decisiva la parata di Di Nappo su Gouaiche.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni