Cerca

Organigramma

Cristiano Fazio saluta il Savio: "Parte indelebile di me"

L'allenatore in seconda di prima squadra e Under 19 lascia il club capitolino

15 Giugno 2019

Cristiano Fazio

Cristiano Fazio

Cristiano Fazio

Un altro grande protagonista della stagione appena trascorsa del Savio è in partenza. Cristiano Fazio, vice di Alessio con la prima squadra e allenatore insieme a Sergio dell’Under 19, saluta il Savio dopo tre anni.Ringraziamenti — Fazio ha sempre mostrato grande professionalità e competenza. “La lista degli addetti ai lavori che vorrei ringraziare è lunga. Inizio dalla società nelle figure di Marco Riccialdi, Roberto Faziani, Alessandro Macera e la new entry di quest’anno Michele Pandalone. I risultati sono sempre figli di organizzazione e la loro presenza non si è mai fatta mancare. Passo ai dirigenti, il buon Paolo Macciocca e Maurizio Riccialdi, che ringrazio per il lavoro svolto dietro le quinte; a loro aggiungo anche i ‘Mario del Savio’, veri maghi della logistica. Grazie ad Alessio Medici, la cui grande preparazione, dedizione e puntigliosità hanno contribuito ad accrescere la mia preparazione. Un ringraziamento particolare ad Alessandro Macciocca e Sergio Medici, con i quali ho condiviso i sapori e le emozioni della panchina dell’Under 19. Grazie a Matteo Fiorentini che mi ha voluto fortemente al suo fianco proprio all’inizio della mia avventura. Ed infine, un grazie a tutti gli atleti che sono passati in questi anni per i campi del Savio. Loro sono stati i veri artefici di tutto ciò che è stato costruito. Ho combattuto con voi, ho pianto con voi, ho gioito con voi. Rimarrete una parte indelebile di me e spero che questo sia solo un arrivederci.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni