Cerca

roma capitale

Arrestati 2 bulgari: avevano sabotato un bancomat

I due sono stati colti sul fatto mentre stavano recuperando uno skimmer ed una telecamera, che servono per catturare e archiviare i codici contenuti nella banda magnetica delle carte

03 Giugno 2015

Sportello bancomat

Sportello bancomat

Sportello bancomatI Carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo in Lucina hanno arrestato due cittadini bulgari, di 30 e 33 anni, disoccupati e senza fissa dimora, con precedenti specifici. A seguito di una mirata attività, i Carabinieri sono riusciti a bloccare i due stranieri mentre stavano recuperando uno skimmer ed una telecamera, che servono per catturare e archiviare i codici contenuti nella banda magnetica delle carte di pagamento, da uno sportello bancomat, di piazza Barberini, che avevano posizionato precedentemente.Tutto il materiale rinvenuto è stato sequestrato mentre i due stranieri sono stati condotti in caserma e trattenuti in attesa del rito direttissimo.L’attenzione dei Carabinieri verso questo fenomeno criminale, che potrebbe danneggiare chiunque utilizzi uno sportello Bancomat, è molto alta. Con i due di oggi, salgono a 10 le persone arrestate (perlopiù di nazionalità bulgara) dai Carabinieri.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE