Cerca

Teatro

Marconi Teatro Festival: si chiude la seconda edizione

Ultima settimana di spettacoli per la manifestazione voluta dal direttore artistico Felice Della Corte

24 Luglio 2018

Marco Simeoli

Marco Simeoli

Marco Simeoli

Si conclude domenica prossima, 29 luglio la Seconda Edizione del Marconi Teatro Festival la manifestazione voluta dal direttore artistico Felice Della Corte che per i primi 20 giorni ha registrato consensi da parte del pubblico. Per tre settimane si sono alternati sui due palcoscenici tantissimi attori, ballerini e musicisti e anche per questi ultimi sette giorni, altrettanti artisti chiuderanno in bellezza il secondo anno di rassegna estiva. Il 23 luglio omaggio al Varietà con lo spettacolo Varietèventuali con protagonisti Giuseppe Abramo, Stefano Centore, Alessia Di Fusco e Annamaria Fittipaldi, mentre sul palco interno, Nessuno è perfetto, sempre per la regia di Licia Pugliese. Nicole alla finestra è il nome dello spettacolo in scena sul palco interno il 24 luglio per la regia Jessica Pacioni, mentre sul palco esterno ancora Tiziana Sensi con lo spettacolo La parrucchiera dell’imperatrice - ossia la vera storia della principessa Sissi, diretta da Anna Cianca. Questo spettacolo sarà in scena anche il 25 sera insieme a Voci dal cortile di Edna Mazya diretto da Enrico Maria Lamanna. Il 26 è la volta di Napoli-Buenos Aires andata e ritorno - spettacolo in prosa, musica e tango, con Fatima Scialdone e la partecipazione di Eduardo Moyano e Simona Giarratano Vinsenti, di Fernando Pannullo. Al termine dello spettacolo segue “Serata di Milonga" aperta al pubblico tanghero. Sul palco esterno ritorna #LaPoesiaSalveràIlMondo - Il suonatore Jones. Il 27 luglio Mimmo Mignemi, Marco Simeoli, Nadia Perciabosco e alla chitarra classica Giovanni Mancini ci porteranno in Viaggio in Sicilia, attraverso le pagine di illustri autori che ne hanno cantato le bellezze. Mentre sul palco interno Cristina Pedetta e Sandro Calabrese metteranno in scena Il circo invisibile. Il 28 luglio Un pizzico di Taranta con Le Tre Meno un Quarto, un gruppo musicale che propone le canzoni più famose della tradizione popolare del centro e sud Italia. Mentre sul palco esterno un grande ritorno per il Teatro Marconi: Claudio Boccaccini con La foto del Carabiniere, la storia del brigadiere Salvo D'Acquisto. A chiudere il festival il 29 luglio sarà la Compagnia A.M.O. con Daniele Derogatis, Valeria Monetti, Maurizio Paniconi, Alessandro Tirocchi con lo spettacolo La storia d'Ita(g)lia.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE