Cerca

il lutto

Roma piange Gigi Proietti. Una vita ricca di meraviglie

Nel giorno del suo 80esimo compleanno l'attore, autore, doppiatore e molto altro si è spento lasciando un grande vuoto

02 Novembre 2020

Roma piange Gigi Proietti. Una vita ricca di meraviglie

Gigi Proietti (Foto gigiproietti.it)

In questi tempi in cui di bello c'è ben poco è arrivata all'alba una triste notizia dal mondo dello spettacolo e per Roma in particolare. Ad 80 anni si è spento Gigi Proietti un fenomeno assoluto dello spettacolo italiano. Non un semplice attore. Musicista, cantante, doppiattore, drammatico e comico, era capace di emozionare il suo pubblico, di farlo ridere, di riuscire a percorrere qualsiasi strada dell'arte. Cinema, teatro, televisione, a suo agio in qualsiasi abito, con qualsiasi ruolo. Indimenticabile il suo Mandrake in Febbre da Cavallo, seguitissimo il Maresciallo Rocca sulla reti Rai, una delle prime fiction di culto della tv nazionale. E poi tantissimo teatro, con quell'"A me gli occhi please" che aprì la strada ai cosiddetti one man show, ma che in pochi per talento e raffinatezza del contenuto sono riusciti ad avvicinare. Questo gigante dello spettacolo ci ha lasciato all'alba, nel giorno del suo compleanno, un ultimo colpo d'artista, degno della sua immensa figura. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni