Cerca

trading online

Sponsor del Var in Serie A: Samsung si fa strada

Nel corso degli ultimi anni, il legame tra lo sport e tantissime aziende è cresciuto sempre di più. Le sponsorizzazioni hanno creato dei binomi importanti, sia come ricavi per le squadre che come pubblicità e visibilità per le aziende che decidono di sfruttare un simile canale

21 Aprile 2021

Sponsor del Var in Serie A: Samsung si fa strada

Tra le varie operazioni che hanno dato grandi frutti nel corso degli ultimi anni, troviamo senz’altro quella nata dall’accordo tra Atalanta e Plus 500. Quest’ultimo è uno dei nuovi sponsor del club orobico: stiamo facendo riferimento a uno tra i più importanti e diffusi broker che operano nel mondo del trading online. Scendendo un po’ più nello specifico, si tratta di un broker CFD, in grado di garantire e fornire dei contratti di differenza, la cui negoziazione può avvenire direttamente sul portale.

Molto interessante sottolineare come Plus500 non sia certamente una novità in riferimento alle sponsorizzazioni in ambito calcistico. Infatti, è già stato sponsor di un’altra squadra che da anni è alla ribalta del calcio europeo. Stiamo parlando dell’Atletico Madrid, che sta lottando con  e Real Madrid per la vittoria della Liga spagnola in questa stagione, ma che ormai da diversi anni è una presenza fissa anche in Champions League.

Tornando al discorso Atalanta, sempre più vicina alla qualificazione in Champions dopo la vittoria 1-0 sulla Juve, è davvero interessante scoprire anche il design che caratterizza la maglia della società orobica con il logo dello sponsor Plus500. Infatti, se da un certo punto di vista è chiaro che impatta molto la scritta centrale legata alla ben nota società di trading sul web, ma d’altro canto non passa nemmeno inosservato il simbolo della Champions League sulla manica destra, senza dimenticare lo spettacolare stemma del club bergamasco.

Non è l’unica novità, dal momento che la Serie A, come da indiscrezioni che si stanno diffondendo sempre di più nel corso degli ultimi giorni, sarebbe veramente ad un passo dal chiudere un’intesa con il ruolo di partner tecnologico ufficiale. In poche parole, si tratta di un partner tecnologico che sarà correlato direttamente al VAR e alla GLT, ovvero la Goal-Line Technology.

Quindi, per approfondire la notizia, a sponsorizzare questo innovativo ruolo dovrebbe essere un colosso come Samsung. Le trattative risultano essere in uno stadio particolarmente avanzato e tutto fa presumere che l’accordo possa chiudersi davvero a breve. Il marchio di Samsung, tra le altre cose, non farebbe la sua apparizione esclusivamente sul VAR che si trova a bordocampo, dal momento che andrebbe a garantire la denominazione pure alla sala VAR centralizzata, senza dimenticare la possibilità di sfruttare un ampio novero di diritti che hanno un legame chiaramente con tutto quello che riguarda l’ambito tecnologico del massimo campionato italiano.

Il boom degli sponsor sulle magliette delle squadre di calcio in Serie A si è avuto in modo particolare nel corso degli anni Novanta, quando le squadre erano ancora più legate al marchio e quest’ultima era diventato estremamente riconoscibile perché facilmente e immediatamente associabile ad una compagine calcistica.

Il main sponsor nell’accezione odierna è un concetto che è stato sdoganato solamente tra anni Settanta e Ottanta, ma è nei Novanta che alcuni colossi e aziende sono entrate di diritto nel cuore dei tifosi. Qualche esempio? L’Atalanta con il main sponsor Tamoil, il cui accordo ebbe una durata di sei anni, fino al 1994-95. E che dire del binomio Bologna-Granarolo, un ben noto gruppo italiano che opera nel campo agroalimentare. Altri marchi che si ricordano con grande facilità? L’accoppiata tra Cagliari e Pecorino Sardo è indimenticabile, così come lo è quella tra il marchio Ristora e il Brescia.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE