Cerca

L'evento

La Virtus Roma e la Nazionale Attori contro la violenza sulle donne

La nobile iniziativa organizzata dalla collaborazione Virtus - Res insieme alla Nazionale Attori, per sensibilizzare su una delicata tematica

27 Settembre 2021

Andrea Cataldi e Giorgio Pasotti

A sinistra Andrea Cataldi, tecnico della Virtus Roma, a destra l'attore Giorgio Pasotti

Lo scorso sabato alla Linkem Arena di Tor Bella Monaca, la Virtus Roma ha sfidato la Nazionale Attori, presentandosi per l'occasione con una rosa composta da prima squadra e Juniores, e l'aggiunta di due ragazze dalla squadra femminile della Res Roma, dando forma quindi a quella che per l'occasione è stata soprannominata VirtuRes. La gara è terminata 4-2 per la Nazionale Attori, fondamentale la doppietta di Mario Ermito, e durante la gara, abbiamo avuto modo di ascoltare le dichiarazioni di Ivano Petrini, ds della Virtus, che non ha nascosto la soddisfazione sia per la bella iniziativa che per il lavoro svolto in società: "Noi siamo molto attenti al sociale, sia per quanto riguarda i quartieri che le tematiche particolarmente sensibili come, in questo caso, la violenza di genere. In questo stadio, la Linkem Arena, gioca anche la Res Roma, una squadra femminile con la quale abbiamo voluto unire le forze per organizzare questa amichevole. Vorremmo lanciare un messaggio di amicizia, unione e passione, ma soprattutto vogliamo sensibilizzare e ricordare che le donne non vanno toccate, sono loro che muovono l'umanità. Per quanto riguarda la nostra squadra, abbiamo iniziato bene passando il primo turno di Coppa Promozione, ora i lavori proseguono bene e lavoriamo integrando con noi anche la Juniores. Vogliamo fare un campionato all'altezza dei nostri standard, ma soprattutto continuare a dimostrare la nostra correttezza e lealtà". Sono intervenuti poi anche i due tecnici presenti, Andrea Cataldi per la prima squadra e Mario Tocci per la Juniores. Il primo ha parlato così riguardo la partita di beneficenza: "Un'iniziativa molto bella, e durante l'anno si possono sicuramente organizzare amichevoli simili, poi questo tipo di partite attirano molta gente ed è un'ottima cosa". Sulla stessa linea prosegue mister Tocci: "Si tratta di un bell'evento con dei personaggi importanti a cui siamo contenti di prendere parte, specialmente per la nobile causa da cui nasce". Il tecnico poi ha parlato anche della propria squadra: "Stiamo lavorando bene, e faremo sicuramente un campionato di vertice, per quanto visto in amichevole sono soddisfatto, sia sul piano tecnico che su quello fisico, siamo un gran bel gruppo".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE