Cerca

l'evento

Roccaraso Snow Driving: il circuito apre ai suoi appasionati

Dopo mesi di preparativi il circuito, unico nel centro sud, si è mostrato a tutti i suoi appassionati

08 Dicembre 2021

Matilde Brandi e Colajanni

Matilde Brandi e Colajanni in macchina

Dopo mesi di preparativi, piccole preoccupazioni relative al meteo e grazie a un’organizzazione impeccabile, studiata in ogni minimo particolare, il Roccaraso Snow Driving può finalmente aprire i battenti! Il circuito abruzzese, unico nel centro-sud d’Italia e pensato per addestrare principianti ed esperti alla guida in condizioni precarie, si è mostrato in tutta la sua bellezza sabato 4 dicembre. Quando il piano dell'Aremogna (località Vallefredda) è stato scenario di una cerimonia inaugurale in grande stile, sotto gli occhi divertiti di stampa, curiosi e con una madrina d'eccezione: Matilde Brandi. "E' davvero uno spettacolo essere qui oggi - sorride raggiante la showgirl - guidare sulla neve è divertentissimo: un qualcosa di unico, che ci consente di guidare al meglio e in sicurezza in ogni condizione. Con le giuste direttive degli istruttori – continua la Brandi - si guadagna grande controllo del mezzo e questo è davvero importante per tutti". Dopo l’apertura del cancello, gesto simbolico rappresentante del più classico taglio del nastro, si è lasciato spazio agli istruttori, che da incredibili professionisti prima di scendere in pista hanno dedicato diversi minuti alla teoria, riunendo tutti i presenti in sala tecnica. "Il Roccaraso Snow Driving è una novità brillante, centro di assoluta eccellenza e innovazione in Italia. E' fondamentale fare un corso di guida sicura su questo tracciato per affrontare al meglio l'inverno". Musica e parole di Marco Interrante, direttore della Scuola Italiana Guida Sicura e Sportiva, che poi ha aggiunto: "Lavoriamo in tutta Italia e finalmente copriamo anche il centro, dopo le prime location lungo l'arco alpino. Insegniamo tutto, da come mettere le mani sul volante alla gestione della derapata in curva e dell'attrito. La località di Vallefredda, con i suoi inverni rigidi, consente una conservazione del manto nevoso ideale per lavorare e imparare tanto almeno fino a fine marzo". Gioia, partecipazione e tanto lavoro per i fotografi in una cornice di luce davvero incantevole, cui è seguito rumore di motori, divertimento e un eccellente rinfresco a beneficio degli ospiti, della stampa e dei curiosi presenti. L'impianto che apre i battenti sul Piano dell'Aremogna è lungo 700 metri. E' dotato di una variante alternativa, a seconda che si voglia testare maggiormente l'accelerazione o il controllo della trazione in curva, a circa 1450 metri di quota ed è adatto sia per la guida diurna che notturna, grazie ad un moderno impianto di illuminazione e mezzi speciali per il compattamento della neve. Se la neve latita, niente paura: si può spararla artificialmente per consentire la guida egualmente, e infine l'impianto funziona tutto l'anno anche come tracciato sullo sterrato. Alfa Romeo, Subaru, Audi e BMW sono solo alcuni dei marchi delle vetture a disposizione nel parco macchine a Roccaraso, con una specifica sezione dedicata alla guida con disabilità. "Teniamo tantissimo al tema dell'inclusione e vogliamo che la nostra pista sia a disposizione di tutti e tutte - ha dichiarato con gioia Albert Colajanni, pilota e fondatore dello Snow Driving - Non potevamo sperare in un'inaugurazione migliore, baciata dal sole e con una valle imbiancata da una nevicata splendida. Siamo aperti finalmente, sia per i principianti che per i più esperti. Migliorerete le vostre capacità di guida non solo su terreni difficili ma in ogni condizione, il nostro motto è: apprendimento e divertimento! Venite e divertitevi!". Gli fa eco Fabio Barone: una leggenda vivente per gli amanti dei motori. Il Barone Rosso capace di stracciare record su record, l’ultimo dei quali in sella alla sua Ferrari tra Roma e Capo Nord, commenta così l’inaugurazione: "La giornata è stata incredibile, clima splendido con sole e il giusto freddo. Si è girato tantissimo, gli ospiti si sono davvero tutti divertiti, ho visto grandi sorrisi e grande entusiasmo: speriamo sia il preludio di una stagione memorabile". Barone ha ragione: quella di sabato 4 dicembre è stata una giornata che rimarrà a lungo negli occhi di tutti i presenti, gonfi di speranze dopo gli stop legati al Covid. Luogo incantevole il Roccaraso Snow Driving, sia per chi abbia voglia di vivere esperienze adrenaliniche e grande senso di avventura, sia per chi ha solo necessità di imparare per essere più sicuro alla guida. Rombo di motori dunque: la stagione può finalmente cominciare e in grande stile. Non resta che aspettare il pubblico e la sua voglia di velocità.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE