Cerca

la rubrica

Senti chi... fischia: scopriamo gli arbitri di Eccellenza - 22ª giornata

Designazioni, statistiche e commenti sugli arbitri del massimo campionato regionale

02 Febbraio 2018

Senti chi... fischia: scopriamo gli arbitri di Eccellenza - 22ª giornata

Torna l’appuntamento settimanale del venerdì, nel quale seguiamo e vi indichiamo le designazioni del massimo campionato regionale, confrontando il rendimento dei singoli fischietti, controllando le statistiche del loro operato stagionale e gli incroci con le varie formazioni. La novità che abbiamo apportato per la seconda parte di stagione vedrà l’analisi e il commento di ogni singola partita, con un salto all’indietro al match di andata per tutto il girone di ritorno, da qui al 29 aprile, giornata di chiusura anticamera dei playoff e dei playout.

Image title


Le partite della 22ª giornata del girone A

Astrea-Eretum Monterotondo: arbitra CRESCENZIO di Aprilia

La 5ª giornata di ritorno viene inaugurata da un match di alta classifica: terza vs settima. Ministeriali ed eretini sono usciti vincitori dall’ultimo turno e vogliono proseguire il cammino; in particolare l’Astrea per tenere il passo del tandem di testa. Arbitrerà Andrea Crescenzio di Aprilia, all’andata era stato il sannita Ozzella di Benevento a dirigere la gara e terminò con 7 ammoniti. Per Crescenzio si tratta della quinta presenza nel girone A, la seconda nel girone di ritorno. Si prospetta un match nervosetto: dall’inizio del girone di ritorno le espulsioni dall’una e dall’altra parte non sono mancate. 

Atletico Vescovio-Lepanto Marino: arbitra GALASSO di Ciampino

Settima chiamata al fischietto nel girone “A” per l’aeroportuale, Riccardo Galasso che mancava in questo raggruppamento da tantissimo tempo: giornata numero 14, Civitavecchia-Monti Cimini 2-0 con due ammoniti refertati. Tra due giorni al “Futbol Campus” di Via del Baiardo, arrivati alla fase cruciale della stagione, sarà uno spareggio-salvezza da non fallire per tutti: Atletico Vescovio e Lepanto Marino sono divise da 1 punto (20-21) e il 1°ottobre 2017 i biancorossi si imposero 0-1 in trasferta e Giordani di Aprilia, udite udite, comminò 7 ammonizioni. Domenica scorsa Mariani di Tivoli in Atletico Vescovio-Pro Calcio Tor Sapienza, ha chiuso con 5 ammoniti e 1 espulso e Ferrara di Roma 2 in Lepanto-Astrea con 2 espulsi. Galasso, tutto chiaro?

Città di Ciampino-Cynthia: arbitra BARTOCCI di Roma 2

Bartocci rimpingua il suo bottino di trasferte nel girone “A” portandosi a 8. E con quella di domenica fa 3 su 8 con il Ciampino: 6^ giornata, contro la Boreale vittoria 2-1 e 7 ammoniti; 14^ Atletico Vescovio-Ciampino 0-1 con 6 gialli e 1 rosso alla squadra ospitante. Bartocci torna in questo raggruppamento a due settimane da Valle del Tevere-Crecas e lo fa in una gara impegnativa che all’andata agli ordini di Giudice di Frosinone terminava con 5 ammoniti. Visti i numeri di Bartocci non è da escludere un tabellino che vada da un minimo di quattro gialli, a un massimo di 7/8.

Ladispoli-Pro Calcio Tor Sapienza: arbitra ABUKAR di Aprilia

Abukar di Aprilia, al centro


La più difficile? Premettendo che non esistano gare facili da arbitrare, di sicuro questa ci si avvicina di parecchio. Gli uomini di Bosco devono ringranare la marcia giusta dopo la sconfitta di Civitavecchia; quelli di Camillo muovere per quanto possibile la classifica. Fischio d’inizio per l’apriliano Abukar, che ha chiuso il girone di andata con 4 presenze all’attivo nell’ “A” ed è alla prima del ritorno. Ha già diretto la Pro alla 4^, 2-0 per il Valle del Tevere e 5 ammoniti e 1 espulso. Andata da bollino rosso: 11 ammonizioni e un’espulsione con Mariani di Tivoli. Tanta carne sul braciere, Abukar “No fear”.

Monte Grotte Celoni-Boreale Don Orione: arbitra MARTINELLI di Ostia Lido

Martinelli di Ostia durante Lepanto Ladispoli


I gialloverdi di Leone a una settimana dallo stop in casa del Vescovio, hanno un altro scontro diretto per la zona a rischio contro la Boreale di Cardone. Un girone fa furono pochi i dubbi da fugare: 3-0 per la Boreale con 6 cartellini gialli estratti da Felici di Aprilia. Il nuovo face-to-face toccherà a uno dei nomi papabili per il raduno playoff e playout, Martinelli di Ostia Lido. Nona presenza per lui nel girone nordico e ha precedenti con tutti i 22 in campo, tra l’altro è avvezzo a partite da dentro/fuori, portate al 90’ anche con ottimi riscontri disciplinari: Monti Cimini-Monte Grotte Celoni tre ammoniti, Atletico Vescovio-Monti Cimini due ammoniti. È l’arbitro dei “playout anticipati”. Lunedì come di consueto sulle nostre pagine della Gazzetta Regionale scopriremo il finale. 

Real Monterotondo Scalo-Unipomezia: arbitra GIUDICE di Frosinone

Il fischietto ciociaro, Matteo Giudice, è uno dei nomi da tenere in grossa considerazione per il raduno postseason e per un possibile futuro da nazionale. La partita calda che gli è stata assegnata domenica da Palanca e Tozzi conferma quanto detto. Nel primo round tra Real e Uni era stato un altro ciociaro a dirimere la contesa: Giovanni Di Palma di Cassino, 4-0 per i pometini e 3 ammoniti e 1 espulso sul referto inviato al Giudice Sportivo. Sesta trasferta per Giudice nel girone A, seconda dei return matches e non annovera precedenti con le squadre della designazione odierna. Quando gioca in casa il Real, le sanzioni non mancano, ma la personalità e la prevenzione di Giudice potrebbero essere le carte vincenti per non apportare eccessive crocette sul taccuino.

Tolfa-Crecas: arbitra GAI di Carbonia

Francesco Gai di Carbonia è il decimo arbitro della Commissione Arbitri Interregionale della stagione per il Crecas: il 50% delle partite dei palombaresi sono state dirette da arbitri non laziali. Terza direzione nazionale per il Tolfa. Per Gai è la seconda trasferta targata Lazio: il 10 settembre ha arbitrato in Promozione Girone D, Monte San Biagio-Terracina, terminata 1-0 con 4 ammoniti. Il girone di andata vide Bartocci di Roma 2 ad avere in pugno la gara tra le squadre di Scorsini e Caputo: 2-2 e sei ammoniti. Anche domenica la cifra dei provvedimenti potrebbe aggirarsi intorno ai 6/7 cartellini gialli. 

Valle del Tevere-Pol. Monti Cimini: arbitra FIGLIOMENI di Roma 2

Figliomeni di Roma 2: sette gare nel girone A


Sesto gettone per Antonio Figliomeni nel girone A. Primo incrocio con Valle del Tevere e Polisportiva Monti Cimini in un match che la classifica dipinge scontato, ma all’andata si chiudeva sull’1-1 con sei ammoniti di Ravaioli della sezione di Tivoli. I biancocelesti dovranno fare a meno di Fusaroli, espulso da Scarpati di Formia domenica scorsa contro la Pro Calcio Tor Sapienza, mentre dalle partite della Monti Cimini non emergono particolari insidie disciplinari. Per Figliomeni, tra i candidati per un posto nei playoff/playout, una sfida da amministrare con i provvedimenti prescritti e inevitabili a rigor di regolamenti. 

Vis Artena-Civitavecchia: arbitra SCOTTO D’ANTUONO di Roma 1

Ultima gara del lotto proposto dal girone andrà in scena al “Comunale” di Via Marconi ed è la più interessante e anche bella da arbitrare, tra due squadre che domenica scorsa hanno riaperto il campionato vincendo contro Crecas e Ladispoli. Arbitro designato dal Cra Lazio, Scotto D’Antuono, sesta presenza nel girone A e precedente con il Civitavecchia alla 12^: sconfitta 2-1 in casa del Monte Grotte Celoni. Focalizzando l’attenzione sulla partita del turno in programma tra due giorni, all’andata il CAI Selvatici di Rovigo finì a quota 6 ammoniti. Soglia che potrebbe essere raggiunta anche dal direttore di gara romano. 

Le partite della 22ª giornata del girone B

Arce-Team Nuova Florida: arbitra SGRO di Albano Laziale

Sgro di Albano: atteso da una battaglia


Sgro ha debuttato in Eccellenza a stagione avviata: 4ª giornata, Tolfa-Eretum Monterotondo 2-3 e 4 ammoniti sul taccuino dei cattivi. Domenica arriva in Ciociaria per arbitrare la capolista, in una delle gare più imprevedibili della domenica. Giusti di Ostia Lido diresse l’andata: finale 1-1 e 3 ammoniti, ma era la quinta giornata con tanta strada davanti. Ora i tre punti hanno un peso specifico maggiore e le espulsioni di Ugolini e Giordani nel Team Nuova Florida nelle ultime due giornata contro Virtus Nettuno Lido e Play Eur rasentano con evidenza quanto agonismo e carattere mettano in campo i ragazzi di Bussone. Ma anche la squadra di Adinolfi è forte e non vuole restare inerme. 90’ di battaglia per Sgro. 

Bricofer Casal Barriera-Roccasecca: arbitra COLELLI di Ostia Lido

Alessandro Colelli torna dove la sua stagione 2017/2018 ha avuto inizio: al “Nicolino Usai” di via Casale Rocchi. 1^ giornata, Casal Barriera-Pomezia Calcio 1-3 con due ammoniti. La gara di domenica contro il Roccasecca, 33 gol subiti nelle ultime otto e Promozione sempre più vicina, dovrebbe filare liscia senza particolari problemi, con il Casal Barriera che cercherà freneticamente una vittoria fondamentale. Riavvolgendo il nastro al girone scorso i Ciociari vinsero 3-0 e Di Biasio di Formia ascrisse sulla casella gialla sei nomi. Colelli, esperto fischietto lidense, dovrebbe fare molto meno. 

Cavese-Virtus Nettuno Lido: arbitra FERRANTI di Perugia

Dall’1-0 dell’andata diretto da Silvestri di Roma 1 con 6 ammoniti, al 5° turno del ritorno affidato alla Commissione Arbitri Interregionale. Il responsabile Andrea Gervasoni di concerto con i 13 componenti hanno selezionato Alessio Ferranti, perugino che prepara il borsone per la nona trasferta in giro per l’Italia, prima nel Lazio, dopo Piemonte, Puglia, Marche, Toscana ed Emilia Romagna. Match importantissimo per la squadra di Alvardi, reduce dal 3-0 in casa del Latina Scalo Sermoneta e che dovrà sopperire all’assenza di Ruffini, espulso proprio domenica scorsa. Pronostici sui provvedimenti disciplinari molto difficili: media CAI bassa, ma quando si vuole la vittoria a ogni costo, la tensione sale. 


Le partite della 22ª giornata del girone B

Città di Anagni-Colleferro: arbitra MORELLO di Tivoli

Mister Gerli in settimana in un’intervista alla Gazzetta Regionale ha dichiarato: “Non sottovalutiamo il Colleferro, è praticamente un derby”. Lo saprà bene anche Giuseppe Morello, fischietto tiburtino incaricato per dirigere il testacoda tra Anagni e Colleferro. Se si prende in esame il responso della gara di andata, le certezze di Morello sulle difficoltà della sfida che si appresta ad arbitrare crescono: arbitro Potenza di Roma 2 – attualmente assistente in forza al Cra Lazio – sei ammoniti e tre espulsi, finale 0-2 per i papalini. Vai Morello, don’t worry!

Insieme Ausonia-Morolo: arbitra CHIRNOAGA di Tivoli

Festeggia la Sezione AIA di Tivoli con un nuovo debutto nel massimo palcoscenico calcistico regionale. Cristian Chirnoaga si aggiunge al lungo elenco di arbitri tiburtini che negli anni hanno calcato i terreni di gioco dell’Eccellenza e dei campionati maggiori. All’andata la gara era stata arbitrata da un suo collega di sezione, Giuseppe Morello. Risultato 0-2 per l’Insieme Ausonia e 1 ammonito. Iniziare con un derby ciociaro, abbastanza intricante per la classifica, ottimo segnale per Chirnoaga. Buon percorso in Eccellenza!

Latina Scalo Sermoneta-Almas Roma: arbitra DI BIASIO di Formia

Di Biasio di Formia: tra i più impiegati nel B

È tra gli arbitri più impiegati nel girone B. Dario Di Biasio raggiunge la nona presenza e non sarà domenica la prima volta che si troverà di fronte i colori nerazzurri e biancoverdi. 3ª giornata sempre al “Tiziano Righetti”, Latina Scalo Sermoneta-Casal Barriera 4-2 e alla 14ª Almas Roma-Virtus Nettuno Lido 1-2. Stagione positiva per il fischietto formiano che domenica avrà da gestire due squadre che conosce: all’andata finiva 1-1 con Andriambelo di Roma 1, attestatosi sui 4 ammoniti. Anche domenica saranno tra i 4/6 cartellini gialli e non si escludono espulsioni. Parola al campo!

Play Eur-Montespaccato: arbitra VALLOCCHIA di Rieti

Vallocchia di Rieti: per la seconda volta nel girone B

Quattro gialli e un rosso i cartellini impugnati da Andrea Crescenzio per “gara 1” tra Play Eur e Montespaccato, conclusa 1-1. Il reatino Alessandro Vallocchia scende per la seconda volta nel girone “Sud” e lo fa ancora una volta al “Roma Team” di via Cina. Scelta ambigua dei designatori, dopo che Vallocchia alla 13^ giornata ha diretto Play Eur-Casal Barriera 1-0. Gli 8 ammoniti di Ravaioli di Tivoli cinque giorni orsono nel corso di Montespaccato-Virtus Nettuno Lido 3-1, siano da monito a Vallocchia per fare una buona gara, con la giusta prevenzione senza sottovalutare eventuali mass confrontation. 

Pomezia-Formia: arbitra FORCONI di Roma 2

Forconi di Roma 2: una stagione importante fin qui

Terna romana spedita dal Cra Lazio per Pomezia-Formia. Il “primo arbitro” sarà Federico Forconi, quinto viaggio nel girone “B”, secondo consecutivo concatenato a quello di domenica scorsa in casa della capolista per Team Nuova Florida-Play Eur 3-1, con un’espulsione per la capolista e un rigore decretato per gli ospiti. L’andata terminò con il poker pometino (0-4) e i cinque ammoniti di Martinelli di Ostia Lido. Forconi, confermato in questo raggruppamento, si sta rivelando artefice di una stagione da rimarcare. Domenica partita difficilissima: il Formia è reduce dalle 3 espulsioni inflitte da Sanseverino la giornata scorsa contro il Serpentara. Nessuno vorrebbe essere nei panni di Forconi. Come on!

Serpentara-Audace: arbitra MANZO di Torre Annunziata

L’Audace ha messo a segno un grande successo contro l’Anagni. Il Serpentara idem a Formia. Quinta versus nona in classifica, arbitrata dal campano Giuseppe Maria Manzo. La sua scheda parla di 12 impegni stagionali, uno nel Lazio per Latina-Lazio Women di Serie B femminile, condotta in porto con 3 ammoniti. L’andata al “Le Rose” era stata arbitrata da un CAI, nemmeno a farlo a posta sempre di Torre Annunziata: Guida. 2-2 e 1 ammonito. Manzo saprà fare meglio? Domenica scorsa in Audace-Anagni un altro collega della CAI, Cattaneo di Monza ha rifilato 7 ammonizioni.


In bocca al lupo alle terne arbitrali impegnate domenica dalla redazione della Gazzetta Regionale.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni