Cerca

l'intervista

College Life Italia, De Rossi: "Corsi per coach, un successo!"

Il bilancio del cofondatore dell'associazione dopo l'evento del 22-24 giugno: diversi allenatori voleranno in USA

27 Agosto 2018

Foto di gruppo: i corsisti, le docenti e i supervisori di CLI ©CollegeLifeItalia

Foto di gruppo: i corsisti, le docenti e i supervisori di CLI ©CollegeLifeItalia

Ha avuto luogo dal 22 al 24 giugno, presso il Mancini Park Hotel di Roma, il corso d’inglese per coach targato College Life Italia: l’associazione, in partnership con l’AIAC, ha tenuto un programma intensivo col duplice obiettivo di formare gli allenatori sia sul gergo tecnico calcistico, dando loro gli strumenti per condurre una sessione di allenamento in lingua inglese, che sul sistema calcistico americano (youth, college e pro), spiegandogli come sfruttare le molteplici opportunità lavorative negli USA.


Foto di gruppo: i corsisti, le docenti e i supervisori di CLI ©CollegeLifeItalia


Lucas De Rossi, cofondatore di College Life Italia, racconta la tre giorni dell’evento capitolino: “Al corso hanno partecipato diversi tecnici interessati ad allenare negli Stati Uniti. La loro finalità è allenare nelle Academy private americane, per le quali la nostra associazione sta procacciando dei profili - esordisce - Il nostro compito è individuare curricula adeguati: abbiamo valutato la preparazione calcistica dei candidati a grandi linee e testato il loro livello di inglese calcistico, cercando di individuare chi fosse già pronto per partire sulla base dei suddetti requisiti. Chi non li ha soddisfatti, dovrè necessariamente migliorare il proprio livello nei prossimi step per raggiungere la meta”. Qualche info sul corso made by CLI, tra numeri ed ospiti d’onore: “È stato un corso ristretto: tre giorni, venti mister In aula durante il corso d'inglese per coach ©CLIprovenienti da tutto il Paese, con due calciatrici svedesi, praticamente madrelingua inglese, che hanno fatto da docenti. Ad impreziosire il tutto, inoltre, la presenza di Antonio Cincotta, tecnico della squadra femminile della Fiorentina e collaboratore di College Life Italia, nelle vesti di supervisore del corso insieme a me e Paolo Scoppola - continua De Rossi, che poi sviscera qualche altro dettaglio sulle lezioni - È stata analizzata tutta la terminologia tecnica, con anche dimostrazioni pratiche sul campo, e gli stessi allenatori si sono messi all’opera presentando una seduta d’allenamento in inglese. Volevamo che fosse un corso interattivo e così è stato, con i candidati che, come prova finale, hanno fatto una presentazione davanti a tutta la classe”. Il passo successivo è già definito: “Gli allenatori selezionati dovranno seguire i vari punti del progetto, concludendolo con un video di presentazione nel quale esporre il loro modo di intendere il calcio, un filmato che noi gireremo alla GPS (Global Premier Soccer) Academy, la seconda accademia di calcio pià grande degli Stati Uniti con sede a Boston ed affiliata al Bayern Monaco, la quale poi li posizionerà nel panorama sportivo americano”. Una bellissima esperienza, formativa, aggregante ed in grado di aprire Una dimostrazione pratica durante il corso ©CLInuovi scenari ad addetti ai lavori. In pieno stile College Life Italia: “È stato un corso molto bello, il bilancio è assolutamente positivo e contiamo di far partire, destinazione USA, una buona parte del gruppo che ha preso parte alle lezioni: poi l’ultima analisi toccherà alla GPS Academy, con il nostro aiuto. Ripeteremo appena possibile l’evento, con nuove date per nuovi allenatori ed anche per rivalutare chi non è riuscito a superare il primo corso - conclude Lucas De Rossi - La GPS Academy parte da una richiesta di dieci allenatori l’anno: se facciamo un buon lavoro, mandando in America tecnici competenti e ben formati, siamo sicuri che tale numero potrà aumentare. Anche perchè College Life Italia è l’unica società che può sponsorizzare visti lavorativi per gli Stati Uniti: siamo davvero molto soddisfatti”.

Per info su ogni iniziativa di College Life Italia: www.collegelifeitalia.com

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni