Cerca

L'evento

Liberi Nantes e Montespaccato "In gioco contro il razzismo"

Il 22 marzo al campo della Romulea si disputerà la gara amichevole tra l'associazione sportiva ed il club biancoblù

12 Marzo 2019

La locandina dell'evento

La locandina dell'evento

La locandina dell'evento

Il 22 marzo alle ore 17.30 a Roma, presso il campo sportivo della S.S. Romulea in via Farsalo n. 21 ci sarà l’incontro calcistico aperto al pubblico “In gioco contro il razzismo”tra le squadre Liberi Nantes e Montespaccato Savoia” e patrocinato dalla Regione Lazio.

La prima è un’associazione sportiva, riconosciuta dall’UNHCR, che promuove e garantisce l’accesso allo sport ai rifugiati e ai richiedenti asilo politico.

Il Montespaccato Savoia invece è una società dilettantistica senza scopo di lucro che svolge attività sportiva in uno dei territori più fragili della Capitale. Gli atleti coinvolti, infatti, sono circa 600 giovani che risiedono in un quartiere romano connotato da un forte disagio economico e sociale. La polisportiva, nel luglio del 2018, è stata sequestrata per reati di mafia e affidata poi all’Asilo Savoia.

Una gara, dunque, tra due realtà sorte per restituire speranza a giovani in difficoltà, per educarli alla reciprocità e per trasmettere loro i valori di una cittadinanza attiva che accoglie e che sostiene.

All’evento parteciperanno il Prof. Luigi Manconi – Direttore dell’UNARRoberto Tavani -  Delegato allo sport della Regione Lazio, Daniele Frongia - Assessore  Sport, Politiche Giovanili e Grandi Eventi del Comune di RomaAlberto Urbinati - Presidente della Liberi Nantes ASD, Massimiliano Monnanni - Presidente del Montespaccato Savoia e dell’IPAB Opera Pia Asilo SavoiaNicola Vilella - Presidente della Società Sportiva Romulea.

Sono stati inoltre inviati il presidente della regione Lazio Nicola Zingaretti da cui si attende conferma ed alcuni calciatori della A.S. Roma.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE