Cerca

coronavirus

"Lo sport riparte in sicurezza": le linee guida per le riaperture

Tutti i punti da rispettare per riprendere gradualmente l'attività sportiva. Le federazioni avranno l'opportunità di integrare il documento con appositi protocolli applicativi

18 Maggio 2020

"Lo sport riparte in sicurezza": le linee guida per le riaperture

Image titleSono pronte le linee guida elaborate dall'Ufficio per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri, con il supporto di Sport e Salute e d'intesa con il CONI, CIP e Federazioni, per la ripartenza graduale delle attività sportive agonistiche e dello sport di base. All'interno del documento di 14 pagine (disponibile integralmente QUI), dal titolo ""Lo sport riparte in sicurezza: ognuno protegge tutti", non ci sono solo le pratiche di igiene che vi riportiamo qui sotto, ma anche "i criteri di valutazione del rischio dell'ambiente sportivo", "le misure di prevenzione e protezione" e "il ruolo del medico competente".


Sarà compito e responsabilità dei singoli enti riconosciuti dal CONI e/o dal CIP(FederazioniSportive Nazionali, Discipline Sportive Associate, Enti di promozione sportiva, Federazioni Sportive Paralimpiche, Discipline Sportive Paralimpiche, Enti dipromozione sportiva paralimpica)emanare appositi protocolli applicativi di dettaglio - o, se del caso, integrare quelli già adottati – i quali, oltre alleindicazioni del presente documento, dovranno tenere conto delle specificità delle singole discipline e delle indicazioni tecnico-organizzative al fine digarantire il rispetto delle misure di sicurezza da parte dei soggetti che gestiscono impianti sportivi e che rientrano nella propria rispettiva competenza.


PRATICHE DI IGIENE 

All’interno del sito dovrà essere garantita la possibilità di effettuare le seguenti pratiche igieniche

- lavarsi frequentemente le mani, anche attraverso appositi dispenser di gel disinfettanti;

- mantenere la distanza interpersonale minima di 1 metro, preferibilmente 2, in caso di attività metabolica a riposo. Ad esempio per gli utenti in caso di attesa, riposo e inoltre per tutti gli operatori sportivi;

- mantenere la distanza interpersonale minima adeguata all’atto motorio, al carico metabolico e alle altre misure di mitigazione disponibili;

- non toccarsi mai occhi, naso e bocca con le mani;

- starnutire e/o tossire in un fazzoletto evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie; se non si ha a disposizione un fazzoletto, starnutire nella piega interna del gomito;

- evitare di lasciare in luoghi condivisi con altri gli indumenti indossati per l’attività fisica, ma riporli in zaini o borse personali e, una volta rientrato a casa, lavarli separatamente dagli altri indumenti

- bere sempre da bicchieri monouso o bottiglie personalizzate;

gettare subito in appositi contenitori i fazzolettini di carta o altri materiali usati (ben sigillati). 


AI FINI DELL'ATTUAZIONE DELLE BUONE PRATICHE DI IGIENE NEL SITO DOVRANNO ESSERE MESSI A DISPOSIZIONE

- procedure informative affisse nel sito sportivo, nelle zone di accesso, nei luoghi comuni, nelle zone di attività sportiva, nonché negli spogliatoi e nei servizi igienici;

- gel igienizzante;

- sistema di raccolta dedicato ai rifiuti potenzialmente infetti (es. fazzoletti monouso, mascherine/respiratori)

indicazioni sulle corrette modalità e tempi di aerazione dei locali;

- specifiche attività di filtrazione dell’aria nei locali chiusi ad alta densità di persone o di attività, ad esempio tramite purificatori di aria dotati di filtri HEPA destinati a diminuire la quantità di aerosol

- sanitizzazione ad ogni cambio turno

- vietare lo scambio tra operatori sportivi e personale comunque presente nel sito sportivo di dispositivi (smartphone, tablet, ecc.) e di attrezzi sportivi; in alternativa, prevedere adeguate sanitizzazioni. 


COLORO CHE PRATICANO L'ATTIVITA' HA L'OBBLIGO

- di disinfettare i propri effetti personali e di non condividerli(borracce, fazzoletti, attrezzi, ecc..);

- di arrivare nel sito già vestiti adeguatamente alla attività che andrà a svolgersi o in modo tale da utilizzare spazi - comuni per cambiarsi e muniti di buste sigillanti per la raccolta di rifiuti potenzialmente infetti;

- di non toccare oggetti e segnaletica fissa


Scarica il pdf completo con le linee guida per le riaperture

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE