Cerca

coronavirus

Sport di contatto, ora ci siamo: arriva il via libera dal 25 giugno

Acceso dibattito nel Consiglio dei Ministri: ieri in tarda serata era saltato il placet per il 15 giugno, poi nella notte ecco il Dpcm con la nuova data

11 Giugno 2020

Ragazzi giocano a calcetto ©Orange Futbolclub

Ragazzi giocano a calcetto ©Orange Futbolclub

Ragazzi giocano a calcetto ©Orange Futbolclub

Ultim'ora sulla questione degli sport di contatto amatoriali, con il via libera che arriva ufficialmente per il 25 giugno, come dichiarato anche dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte. È stato pubblicato questa notte sulla Gazzetta Ufficiale il nuovo DPCM contenente le nuove regole per il contenimento del Coronavirus in vigore dal 15 giugno al 14 luglio e sostitutive delle precedenti. Ripartono oggi le competizioni sportive, con la Coppa Italia, con l'ok a partire dal 25 appunto per calcetto, basket, pallavolo, pallanuoto e beachvolley. Confermata la chiusura di discoteche e sale da ballo, fiere e congressi fino al 14 luglio.


Come invece riportato ieri sera, c'era precedentemente stato un netto dietrofront da parte del Governo per quanto riguarda l'ok agli sport di contatto per il 15 giugno. Secondo le ultime indiscrezioni di repubblica.it, in tarda serata era saltato il placet a partite di calcetto, basket, pallavolo, pallanuoto e beachvolley oltre che alla boxe e alle arti marziali, sebbene il testo del DPCM fosse pronto ed in attesa della firma del Premier Conte. Sul tema c'è stato molto dibattito all'interno del Consiglio dei Ministri, con diversi di quest'ultimi che avrebbero riferito come alla fine abbia prevalso il no. Era stata rinviata inoltre di un mese, al 14 luglio (con la prima ipotesi che diceva invece 15 giugno), l'apertura di discoteche e sale da ballo, fiere e congressi. Da lunedì riapriranno al contrario le aree gioco per i più piccoli nei parchi e nelle ville, come anche sale giochi, sale scommesse e sale bingo, centri benessere e le terme, mentre per effettuare viaggi fuori dall'Europa bisognerà attendere fino al 30 giugno.



Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE