Cerca

La nota

CR Lazio, Zarelli replica a Lardone: "Considerazioni fuori luogo e offensive"

Il numero uno di via Tiburtina risponde al massimo dirigente dell'Ostiamare: "Inacettabili le accuse di possibili ritorsioni verso le società"

13 Dicembre 2020

Melchiorre Zarelli

Presidente del Comitato Regionale Lazio

Abbiamo appena ricevuto una nota stampa del Presidente del Comitato Regionale del Lazio Melchiorre Zarelli riguardo le dichiarazioni di Luigi Lardone, che sul nostro sito, durante un'intervista inerente la sua candidatura alla presidenza del CR, si era detto preoccupato che un gruppo di suoi possibili sostenitori “vuole il cambiamento ma ha paura di eventuali ritorsioni in caso di insuccesso”. Parole che non sono state digerite dal massimo dirigente del movimento regionale e dall'attuale Consiglio Direttivo, che ha così replicato: “In merito alle dichiarazioni contenute nell’intervista rilasciata a Gazzetta Regionale dal signor Lardone, con le quali vengono fatte considerazioni del tutto fuori luogo e offensive su “timori di ritorsioni” che verrebbero messe in atto nel Comitato Regionale Lazio, si smentiscono in modo categorico dette insinuazioni, perché sono atteggiamenti che non appartengono, non sono mai appartenuti e mai apparterranno in nessun modo alla gestione attuale di questo Comitato Regionale. Si intende ribadire che lo spirito di collaborazione, condivisione e confronto con le società, con il rispetto delle diverse posizioni, sono da sempre uno dei punti cardine dell’intenso lavoro svolto all’interno del CR Lazio e che ha dato ottimi risultati, sia in termini sportivi che di valorizzazione, a tutto il movimento dilettantistico laziale".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE