Cerca

Politica

Riforma dello Sport, oggi potrebbe arrivare l'approvazioni in CdM

Lo riporta la Gazzetta dello Sport: i decreti devono essere approvati entro il 28 febbraio

25 Febbraio 2021

Vincenzo Spadafora © Facebook

Vincenzo Spadafora © Facebook

Un vero e proprio colpo di scena. Oggi il Consiglio dei Ministri potrebbe approvare la Riforma dello Sport presentata in autunno dall'ormai ex ministro Vincenzo Spadafora. Lo riporta la Gazzetta dello Sport che spiega come i 5 decreti siano già stati approvati in preconsiglio dei ministri senza bisogno di attendere il parere delle Commissioni Parlamentari. Manca quindi solo l'ok del CdM, un'approvazione che deve arrivare entro il 28 febbraio, pena il decadimento dei decreti con l'obbligo di ricominciare dall'inizio tutto l'iter. Dopo settimane di confronti e dibattiti tra favorevoli e contrari, la tanto discussa riforma sembra ormai in dirittura di arrivo. Tra le novità più importanti quella dell'abolizione del vincolo sportivo, che però entrerà in vigore tra cinque anni, come chiesto a più riprese da moltissimi presidenti federali e regionali, ed il riconoscimento della figura del lavoratore sportivo, a partire da luglio 2022, con il versamento di contributi previdenziali per tutti coloro che supereranno la no-tax area fissata a 10.000 euro annui.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE