Cerca

serie c femminile

Res Women, Nagni ma non solo: breve storia di un primato

Le capitoline hanno tagliato il traguardo al primo posto nel gruppo D, chiudendo davanti a tutte il girone d'andata

10 Marzo 2021

Vanessa Nagni

Vanessa Nagni, leader della Res Women (Foto ©Kirk)

Le intenzioni della Res Women per questa stagione non erano affatto nascoste, l'obiettivo promozione in B è quello prefissato da tempo, ancor prima che la pandemia influisse sulle nostre vite. Il club giallorosso, dopo essere ripartito dalla C (il suo passato in A con tanto di matricola è poi andato all'attuale Roma, ndr) e con un nome leggermente diverso ha messo le cose in chiaro in fase di preparazione e con il raggiungimento del primo traguardo dell'anno, il titolo di campione d'inverno, ha ribadito in maniera ancor più forte il suo volere. E dire che il campionato era iniziato male, con un ko contro quella che attualmente è la prima inseguitrice delle romane (e molto probabilmente sarà anche l'antagonista principale) ovvero Chieti, che al ritorno in campo dopo la sosta (il 21 marzo) verrà nella Capitale in quella che assomiglia ad una vera e propria finale. 

Lo strappo e la conferma La stagione delle ressine non è iniziata al meglio, ma è proseguita in maniera davvero più che soddisfacente. Dopo il ko dell'esordio le giallorosse hanno sempre conquistato punti, infilando una striscia record di sei vittorie consecutive, interrotte con l'unico pareggio stagionale, quello di Lecce, e poi proseguita con gli ultimi due successi, entrambi per 4-0, contro Crotone e Sant'Egidio che portano ad 8 le vittorie totali. Ed è in queste due settimane che la Res ha sorpassato e poi si è consolidata al comando del girone D. 

Tanti gol ed un muro difensivo Le caratteristiche di una grande capolista ci sono tutte. La Res ha segnato 34 gol (miglior prestazione del girone) e ne ha incassati soltanto 8 (0.8 per gara, secondo miglior risultato del raggruppamento) tre dei quali proprio nell'unico match perso, contro l'avversaria più forte, il che fa capire come le giallorosse siano davvero una corazzata, visto che gli altri gol incassati solo in un'occasione hanno tolto punti pesanti, ovvero nell'1-1 contro il Lecce. Tra le mura amiche le giallorosse sono praticamente impenetrabili (soltanto 2 reti subite) mentre sono cinque in totale (quindi il 50% delle gare giocate) le sfide in cui la Res non ha incassato gol, di cui due consecutive con una striscia quindi attualmente attiva. A guidare la classifica marcatori c'è, ovviamente, Vanessa Nagni. Giocatrice esperta per questa categoria, che ha calcato anche i campi della Serie A con questa maglia e che ha numeri, tecnici e statistici, da leader. E' lei a guardare tutte dall'alto verso il basso con i suoi 12 centri stagionali seguita dalla compagna di squadra Veronica Spagnoli, che insieme alla palermitana Dragotto è a quota 7. In totale sono 11 le giocatrici andate a segno in tutto il girone di andata. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE