Cerca

dopo gara

Eretum Monterotondo, Martina Zabetta: "Dopo il gol mi si è riempito il cuore"

L'esterno offensivo ha commentato la grande vittoria ai danni della Vis Sora

12 Aprile 2021

Martina Zabetta

Martina Zabetta, esterno dell'Eretum Monterotondo

“Dopo il gol mi si è riempito il cuore". Ci tiene ad esordire così Martina Zabetta, esterno offensivo dell'Eretum Monterotondo, nel commentare il suo ritorno in campo nella gara stravinta dalla sua squadra in trasferta contro la Vis Sora per 0-12 dopo un lunghissimo infortunio patito al ginocchio che l'ha tenuta ai box addirittura per tre anni. "Essendo la prima partita dopo lo stop per il Covid-19 anche le altre ragazze erano molto agitate - prosegue la giocatrice gialloblu - ma dopo qualche minuto di rodaggio abbiamo aumentato il ritmo e, considerando anche il valore modesto delle nostre avversarie, iniziato a macinare gol su gol chiudendo la prima frazione sullo 0-5 e realizzando altre sette reti nella ripresa. Quando ho visto il mio tiro insaccarsi nella rete dopo tantissimo tempo dall'ultima volta è stata un'emozione indescrivibile: in quel momento mi sono sentita felice come una bambina, peccato solo non aver potuto esultare a dovere con le mie compagne per via del protocollo anti-covid. Il match di ieri è andato decisamente molto bene ma sappiamo che sulla nostra strada incontreremo presto ostacoli difficili da superare: uno di questi si paleserà già nel prossimo turno quando, sul nostro campo, ospiteremo le ragazze del Latina in un match che si preannuncia tiratissimo. Il loro livello è alto ma noi faremo di tutto per dar seguito al successo maturato contro la Vis Sora e per iniziare con un bel risultato nel nostro stadio. Unica nota stonata sarà l'assenza dei tifosi che, vi assicuro, mancano tanto in qualsiasi categoria e ve lo dice una abbonata da sempre in Curva Sud (ride, ndr). L'obiettivo dell'Eretum Monterotondo per questa stagione sarà cercare di agguantare la promozione: non sarà facile ovviamente perché sulla carta ci sono diverse società che lottano per il nostro stesso traguardo ma io resto convinta delle potenzialità della nostra rosa e penso che l'opportunità per agguantarlo ce l'abbiamo. Semplicemente starà a noi dimostrare sul campo di meritarlo e far notare a tutte le avversarie il nostro valore”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE