Cerca

l'intervista

Andreozzi: "Vi svelo le attività di RIA Management, non solo in Italia..."

Il dg del Cinecittà Bettini presenta la ASD, nata nel 2013, che presiede: "Siamo stati quattro anni nel Carpi, ora abbiamo espanso i nostri progetti"

21 Aprile 2021

Andreozzi

Daniele Andreozzi, presidente di RIA Managment e dg del Cinecittà Bettini

Daniele Andreozzi, direttore generale del Cinecittà Bettini, ci ha presentato RIA Management, nata nel 2013, di cui è presidente. Un’associazione molto attiva nel mondo dello sport, sia per quanto riguarda aggiornamenti e formazione tecnica che scouting e comunicazione. RIA si affida a collaboratori di prestigiosa esperienza, che conoscono a 360 gradi il campo in cui operano, e l’efficienza del loro lavoro li ha portati a stringere numerose affiliazioni in Italia e all’estero: "RIA Management è una Associazione Sportiva Dilettantistica, siamo stati per quattro anni nel Carpi, all’interno del settore affiliazioni, lavorando in tutta Italia e non solo, attraverso circa 75 società affiliate, poi abbiamo deciso di espandere la nostra area di competenza articolando i ruoli nell’associazione e sfruttando la pandemia per riorganizzare la divisione delle cariche. Abbiamo quindi sviluppato quattro principali aree di competenza". Daniele Andreozzi di seguito ci ha presentato non solo i campi in cui RIA opera, ma anche i suoi occhi e le sue braccia, elementi giovani e competenti attraverso i quali l’associazione ha esteso le sue radici anche al di fuori del Belpaese.

Formazione "Abbiamo con noi allenatori che fanno i formatori per diverse società, e le nostre figure di punta sono Marco Montini, preparatore fisico delle nazionali Under 17 e 19, Lorenzo Marcelli, anch’egli preparatore fisico, laureato IUSM e personal trainer, Franco Rofena, allenatore dall’eccellente trascorso nel calcio romano tra Savio, Tor Tre Teste e Vigor Perconti, e Alessandro Pasquali, ex responsabile della Milan Academy in medio oriente, oltre a molti altri collaboratori di grande preparazione e competenza. Responsabile dell’area: Pietro Paolo Carolei".

Webinar e comunicazione "Oltre a fare formazione online, indispensabile durante la pandemia, abbiamo delle rubriche in diretta Facebook e YouTube: ‘Bloody Mary’, ‘Calcio Vintage’ e ‘La Radiolina’, dove assieme ad Alessandro Mohorovich, co-autore di Bloody Mary e conduttore, discutiamo di calcio, passato e contemporaneo, e commentiamo in diretta alcune partite assieme ai nostri ascoltatori. Abbiamo ospitato diversi personaggi del calcio, tra cui i tecnici del Dundalk, squadra Irlandese che ha partecipato alla corrente edizione della UEFA Europa League".

Intermediazione sportiva "Tramite una delle nostre figure di riferimento siamo in contatto con alcune federazioni estere: io personalmente ho avuto la possibilità di andare in Uzbekistan, dove ho lavorato con le scuole calcio del posto, e abbiamo stabilito contatti anche in Asia, Sud America e Nord America, il nostro obbiettivo è collaborare con quelle realtà in cui il calcio non è molto sviluppato, portando a loro la nostra esperienza e proponendogli il nostro modo di lavorare. Responsabile della mediazione internazionale: Francesco Leo".

Scouting "Ultima ma non per importanza, abbiamo più di 30 collaboratori, che ovviamente ora lavorano da remoto, insieme al responsabile scouting e gestione sportiva Francesco Tafuro. Stiamo selezionando con estrema cura giovani atleti di tutto il mondo, ci confrontiamo mensilmente tra di noi per inserire questi ragazzi nel mercato italiano e magari proporli a società professionistiche. Tutto il progetto RIA è seguito dal Project Manager Francesco Falconetti".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE