Cerca

l'intervista

Vigor Perconti, il nuovo dg Nino La Torre "Siamo al lavoro per grandi squadre"

Una delle figure storiche del sodalizio di via Grotta di Gregna ha da pochi giorni ottenuto la nuova nomina

03 Giugno 2021

Nino La Torre

Nino La Torre, nuovo direttore generale della Perconti

Nell'ambito del restyling in corso in casa Vigor Perconti, una delle figure investite dai nuovi piani del club rossoblù è Nino La Torre. Figura ormai da tempo all'interno del sodalizio creato dal presidente Maurizio, ha ricevuto da pochi giorni la nomina di direttore generale. In un'intervista rilasciata sulla pagina Facebook ufficiale del club, il neo dg ha così espresso la sua contentezza ed i suoi obiettivi "Mi fa molto piacere ricevere questo incarico. E' tangibile come adesso in società ci siano tutti uomini Vigor E' una piacevole sensazione di sentirsi finalmente "liberi" di rappresentare la Vigor secondo la nostra filosofia.Ecco, come direttore generale mi impegnerò a rendere sempre più concrete queste sensazioni".

Sul futuro "Il presidente ha sempre dimostrato la volontà di costruire squadre competitive e spesso ci siamo riusciti. La Vigor deve lottare per posizioni di vertice, anche se poi il calcio è fatto di episodi che possono determinare i risultati, ma sicuramente c'è grande impegno nel costruire squadre da Vigor. Abbiamo allenatore e staff di grande valore e competenza, dai 2008 alla prima squadra. Sicuramente possiamo vantare le migliori guide tecniche per i nostri calciatori. Tengo molto ad evidenziare il cambiamento strutturale avvenuto due anni fa, la crescita esponenziale del livello della nostra scuola calcio. Questo grazie al lavoro dei nostri responsabili e dei nostri collaboratori ed istruttori. La scuola calcio non è più un settore a sé stante, ma un tutt'uno con l'agonistica. Del resto il calcio ci insegna che se hai un vivaio di livello garantisci alla società qualità e senso di appartenenza". 

Sull'Eccellenza "Abbiamo appena terminato questo mini torneo e siamo molto soddisfatti. Quasi sempre la squadra ha dimostrato di lottare ad armi pari contro corazzate costruite per vincere il campionato. Bellinati ha utilizzato questo campionato per provare situazioni e giovani che ci potranno essere utili l'anno prossimo. L'obiettivo della prossima stagione resta la salvezza ma soprattutto la crescita dei giovani calciatori. La Vigor ha sempre fatto sì che i suoi giovani potessero approdare nel professionismo o in campionati importanti e questo è accaduto sempre facendo un passaggio in Eccellenza, che si dimostra un'ottima palestra per un calciatore che vuole fare il grande passo". 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE