Cerca

Stagione 21-22

Montespaccato Savoia, nasce la squadra di calcio femminile

La formazione iscritta al campionato di Eccellenza, sarà guidata dalla Presidente nazionale del Telefono Rosa

02 Agosto 2021

Montespaccato

Staff e giocatrici in posa

Ingaggiati da sempre e in modo concreto contro le discriminazioni e la violenza di genere, gli azzurri del Presidente Monnanni lanciano la squadra femminile di calcio a 11, che sarà iscritta nel Campionato di Eccellenza. Una decisione che segue di poco l’apertura della scuola calcio Elite alle bambine ed è perfettamente in linea con l’opera quotidiana che Asilo Savoia svolge in favore delle donne con numerosi servizi quali il centro antiviolenza e la casa rifugio del II Municipio e ben 6 strutture di housing sociale. Presidente onoraria d’eccezione della nuova formazione sarà Gabriella Carnieri Moscatelli, fondatrice e Presidente nazionale di “Telefono Rosa”, la più importante e più antica organizzazione di tutela delle donne contro ogni forma di violenza, con cui l’Asilo Savoia e il Montespaccato hanno da tempo in essere una collaborazione sfociata nel 2019 nel progetto “L’altra metà del calcio”, volto a prevenire le discriminazioni e gli stereotipi di genere nel calcio dilettantistico. Lo staff tecnico è composto dal mister Mirko De Francesco, dall’allenatore in seconda Alessandro Nicastro, dal dirigente accompagnatore Jacopo Lenzi e dal Team Manager Antonio Morigi, che assieme alla Segreteria Organizzativa diretta da Mario Adami e dal Team Manager della prima squadra maschile Giulio Gallinucci sono al lavoro da settimane per formare un gruppo compatto e competitivo. “Per il Montespaccato - ha dichiarato il Presidente Massimiliano Monnanni - costituire la squadra femminile non è, come spesso accade, un modo per far parlare di se o inseguire una sorta di moda, ma piuttosto la coerente applicazione dei valori di “Talento & Tenacia” e la declinazione a livello sportivo di tutto quello che Asilo Savoia fa quotidianamente per la parità di genere e le pari opportunità a tutti i livelli”. “Sono onorata e felice - ha dichiarato la Presidente nazionale di “Telefono Rosa” - di essere stata nominata presidente onoraria della squadra di calcio femminile Montespaccato. Una realtà che ci fa sperare in un futuro migliore, in cui le giovani e i giovani sono i veri protagonisti. Il mio ringraziamento speciale va a Massimiliano Monnanni, presidente dell’ASP Asilo Savoia, ambasciatore e amico del Telefono Rosa. Insieme a lui da anni lavoriamo e realizziamo progetti a sostegno dei giovani e delle giovani, dello sport sano e dell’inclusione. Questa nomina per me è un punto di partenza e un impegno per migliorare la nostra società, formando ed educando le ragazze e i ragazzi al rispetto e alla parità di genere. Solo così possiamo guardare al futuro”. L'obiettivo dei prossimi giorni sarà quello di ultimare la rosa con altri rinforzi, per poter ambire al salto di categoria già dalla prossima stagione sportiva.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE