Cerca

l'intervista

Sporting Ariccia, Di Lazzaro: "Metodo a stazioni per migliorare abilità coordinative"

Il direttore tecnico dei castellani è pronto e carico in vista della nuova stagione, in cui la società ha voglia di fare bene sotto tutti gli aspetti

13 Settembre 2021

Renato Di Lazzaro, dt dello Sporting Ariccia, insieme al presidente Paolo Catalucci (Foto ©Sporting Ariccia)

Renato Di Lazzaro, dt dello Sporting Ariccia, insieme al presidente Paolo Catalucci (Foto ©Sporting Ariccia)

Il direttore tecnico dello Sporting Ariccia, Renato Di Lazzaro, è carico per la stagione calcistica 2021 – 2022 appena iniziata. Vanta un'esperienza ventennale sui campi di tutta la regione ed è approdato quest'anno in casa ariccina con grande entusiasmo: "Ad Ariccia ho trovato compattezza e determinazione da parte di tutta la società partendo dal presidente, direttore generale e da tutti i dirigenti. Li ringrazio uno ad uno". Lo stadio comunale Arrigo Menicocci sarà sicuramente animato dalla Prima Squadra in Eccellenza e dalla Juniores Provinciale. L’attività dello Sporting Ariccia è arricchita, inoltre, da una nutrita Scuola Calcio composta da bambini nati fra il 2010 e il 2015: "L’obiettivo principale è raggiungere quanto prima la matematica certezza di mantenere la categoria in Eccellenza, ce la giocheremo con una squadra giovane e competitiva che siamo convinti possa farci divertire – spiega Renato Di Lazzaro – Puntiamo, inoltre, a portare la Juniores nei regionali per poter lavorare negli anni a venire sui classe 2004 e 2005 con grandi prospettive". Il direttore tecnico ha poi spiegato l’autentica novità della stagione 2021 – 2022: "Lavoreremo tantissimo sulla Scuola Calcio, dove ogni tesserato sarà seguito da tre persone che si occuperanno rispettivamente della parte atletica, tecnica e coordinativa. È un progetto innovativo con lavoro a stazioni per il quale ci stiamo strutturando con sedute di almeno quaranta minuti – spiega Renato Di Lazzaro – È nostra intenzione estendere questa innovativa modalità di allenamento a tutti i ragazzi, non necessariamente tesserati con lo Sporting Ariccia. Chiunque volesse può recarsi presso la nostra struttura nei giorni prestabiliti per migliorare le proprie abilità coordinative".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE