Cerca

l'intervista

Alba Roma, crescita costante e un nuovo impianto: parola al dg Alfredo Di Vasta

Il progetto della società biancoverde continua a dare segnali positivi ed aspetta uno step fondamentale per sbocciare definitivamente

27 Novembre 2021

Alfredo Di Vasta

Alfredo Di Vasta, dg dell'Alba Roma

Piccoli passi, ma sempre in avanti. Il progetto Alba Roma continua a consolidarsi, tra innovazione e tradizione, con figure dall'alto spessore professionale ed i risultati del campo. All'orizzonte ci sono diverse altre novità che porteranno il club biancoverde a trovare ancor maggior sostanza nella geografia del calcio romano e laziale. Ne è convinto il direttore generale Alfredo Di Vasta "Il lavoro svolto in questi mesi sta portando i suoi frutti, e non mi riferisco solo ai risultati - esordisce il dg - ma penso soprattutto a quella creazione del modello Alba sul quale stiamo lavorando da tempo. E non solamente sul campo. Voglio sottolineare come il nostro club abbia inserito al suo interno una figura totalmente nuova al suo interno come quella di Fabrizio Ernetti che è il nostro supervisore comportamentale. E' una figura che abbiamo voluto inserire una figura a tutela dei nostri tesserati all'interno del campo per creare un modello Alba anche dal punto di vista comportamentale, per controllare ed educare i ragazzi, avendo così un modello da seguire. Siamo sicuri che anche da questo punto di vista il nostro lavoro porterà i suoi frutti. Altro punto molto importante della crescita dell'Alba Roma sono i numeri della scuola calcio. Sia per quanto riguarda i bambini già iscritti, che non saltano un allenamento anche in questi giorni con delle condizioni meteo davvero sfavorevoli, siamo contenti del fatto che proseguano le nuove iscrizioni. Questo è dovuto ad un'altra novità importante che abbiamo inserito, ossia il nostro nuovo direttore tecnico Walter Campanile grazie al quale abbiamo strutturato un modello di allenamento identico per tutti i gruppi e che varia poi sul singolo. Oltre a Walter sono fondamentali delle figure storiche come Rosario Caruso Viero Vignoli e tutti gli istruttori presenti. Attraverso la crescita di ogni singolo giocatore di conseguenza c'è quella del gruppo e questa la stiamo vedendo nei primi risultati del campo nell'agonistica, che sono essenzialmente buoni. Ci sono alcune formazioni che sono partite molto bene, altre che hanno stentato un po' di più, ma son sicuro che il peggio sia passato. Stiamo portando avanti un progetto che ha pochi eguali e che punta all'obiettivo di far diventare l'Alba Roma un'unica identità, dalla Terza Categoria all'Under 14. In campo, finora, i ragazzi stanno tutti esprimendo un bel gioco, e questo è evidente. Un progetto che ha però bisogno di una sua casa e per la quale stiamo lavorando da tempo. Abbiamo presentato il progetto per l'acquisizione di un campo ed abbiamo fiducia che le istituzioni diano seguito a quanto protocollato circa un anno fa. Siamo convinti che la nuova giunta prenda in carico questa nostra esigenza e far sì che si possa poggiare a terra la prima pietra. L'Alba Roma ha tutto per portare avanti questo nuovo, fondamentale, passo sia sul lato economico che progettuale. Ci siamo avvalsi del lavoro di diversi studi tecnici e siamo pronti. Ci auguriamo davvero che l'amministrazione comunale ci sostenga e possa dare all'Alba Roma un suo impianto dove poter continuare a crescere". 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni