Cerca

COPPA ITALIA

Lazio C5 Global di rimonta, con il Frosinone decide Grieco nella ripresa

Vittoria esterna per le biancocelesti, che avvicinano la qualificazione in Finale

12 Aprile 2022

Alessia Grieco, Lazio C5 Global

Alessia Grieco Lazio C5 Global, tripletta in Coppa Italia

FROSINONE - LAZIO C5 GLOBAL 2-4

FROSINONE Scarpellino, Alò (47'st Gardellini), Annarelli (26'st Mattarelli), De Gasperis, Palmigiani, Cacchioni (47'st Fanfarillo), Carcini (16'st Caldaro), Conti, Rutigliano (47'st Fortini), Antonucci, Arroquia PANCHINA Antonelli, Negrea, Scagnetti ALLENATORE Crecco

LAZIO C5 GLOBAL Parasassi, Pinheiro, Di Marco, Testoni, Siclari, Beita, Grieco, Neka (15'pt Catapano), Bruninha, Marchese, D'Angelo PANCHINA Fusco, Barca ALLENATORE Guantario

MARCATRICI Cacchioni 26'pt (F), Siclari 38'pt (L), Grieco 7'st, 21'st e 33'st (L), Rutigliano 30'st (F)

ARBITRO Socea di Aprilia

NOTE Rigore sbagliato al 29'pt D'Angelo (L) Espulsa Arroquia al 36'st (F) per doppia ammonizione Ammonite Di Marco, Bruninha Rec. 4'pt-6'st

Successo esterno in rimonta per la Lazio C5 Global, che dopo aver raggiunto nella serata di ieri la Finale valida per la promozione in Serie C Femminile, battono a domicilio il Frosinone di Fabio Crecco per 2-4, per la semifinale di andata di Coppa Italia. Primi venti minuti di gara molto equilibrati e con poche occasioni, padrone di casa che provano dalla distanza, ma senza fare male. Per le biancocelesti invece una conclusione di Neka al 10'. E' il Frosinone a sbloccare la gara al 26', punizione battuta da Antonucci all'interno dell'area di rigore, palla che resta vagante quando arriva la Cacchioni e la scaraventa in rete, 1-0. La reazione biancoceleste è immediata e due giri di lancette dopo Grieco va verso l'area di rigore avversaria, Scarpellino esce e la stende. Penalty assegnato dal direttore di gara, sulla battuta dalla D'Angelo, con il portiere di casa che para, sulla ribattuta palla sopra la traversa. Frosinone velenoso poco dopo con Carcini, sul quale Parasassi interviene. Lazio che spinge al 37', verticalizzazione di Beita per Grieco che mette al centro per Bruninha, la quale controlla e spara alto con il destro. Pari che matura un minuto dopo con Siclari dalla distanza, palla in rete e 1-1 che rimette tutto in equilibrio. Nella ripresa sale in cattedra la Siclari con una prestazione a tutto campo, mentre al 7' ecco il vantaggio biancoceleste. Cross in area respinto, poi uno-due Grieco - D'Angelo, con la prima che in diagonale realizza l'1-2. Trovato il vantaggio la formazione ospite chiude i giochi al 21', ancora la Grieco protagonista, controllo e tiro dalla distanza, doppietta momentanea e 1-3. Frosinone che resta pienamente in partita e da dimostrazione di carattere, realizzando il 2-3 alla mezzora esatta con la Rutigliano che su azione personale, entra in area di rigore e riapre virtualmente il match. Gara chiusa subito dopo ancora dalla Grieco, che al 33' completa la tripletta e dalla distanza firma il 2-4. Nel finale Frosinone che resta in inferiorità numerica, per via del doppio giallo alla Arroquia. Sei i minuti di recupero, al termine dei quali il direttore di gara dice che può bastare qui.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE