Cerca

Giustizia

Eccellenza e Promozione, raffica di multe. Panno out fino al 31 ottobre

Pubblicate le decisioni dopo gli ultimi turni tra play off, play out e campionato

11 Maggio 2022

Fabio Panno

Fabio Panno, squalificato fino al 31 ottobre (Foto ©Lori)

Raffica di multe in EccellenzaPromozione tra play off, play out ed ultimo turno di campionato. Nel massimo campionato regionale il conto più salato (500 euro) lo paga il Sant'Angelo Romano perché "Propri sostenitori prima dell'inizio della gara, accendevano numerosi fumogeni. Gli stessi, ripetutamente, nel corso della gara, tenevano comportamento minaccioso nei confronti della terna arbitrale. Inoltre un assistente arbitrale veniva attinto da sputi in più parti del corpo" mentre il tecnico dello Sporting Ariccia Fabio Panno viene squalificato fino al 31 ottobre perché "In reazione all'annullamento di una rete da parte della propria squadra, avvicinava con particolare vigoria un assistente arbitrale, tenendo nei suoi confronti comportamento gravemente intimidatorio. Nella circostanza afferrava per un braccio l'arbitro, strattonandolo e rivolgendogli gravi offese". Nel campionato cadetto stangata economica (400 euro) per il Ceccano perché "Propri sostenitori, in campo avverso, nel corso della gara facevano esplodere alcuni petardi che, tuttavia, non provocavano conseguenze. I medesimi, inoltre, a fine gara contestavano la terna arbitrale con offese e minacce tentando di scavalcare la rete di recinzione". In termini di squalifiche, invece, stagione finita per Erjon Qyra del Ronciglione che ha ricevuto cinque giornate di squalifica perché "Espulso per doppia ammonizione, alla notifica del provvedimento disciplinare, tentava di avvicinare l'arbitro con atteggiamento aggressivo. Nella circostanza gli rivolgeva gravi offese e sputava al suo indirizzo, senza tuttavia attingerlo" ed anche per Stefano Palombi dell'Atletico Colleferro, squalificato per 3 giornate "Espulso per doppia ammonizione, alla notifica del provvedimento disciplinare, rivolgeva all'arbitro espressioni offensive e minacciose, che reiterava anche al termine della stessa". 

Clicca qui per tutte le altre decisioni del Giudice Sportivo

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE