Cerca

L'EVENTO

Sport e Minori: Asilo Savoia per "Battere il Silenzio"

L'ASP romana scende in campo tra oggi e domani insieme al dipartimento dello sport

12 Maggio 2022

Sport e Minori: Asilo Savoia per "Battere il Silenzio"

Un nuovo passo in avanti per la tutela dei minori nello sport. L’azienda pubblica di servizi alla persona “Asilo Savoia”, insieme ai più qualificati interlocutori istituzionali ed associativi nazionali, partecipa tra oggi e domani alla definizione dei codici di condotta che il Dipartimento dello Sport della Presidenza del Consiglio presenterà ufficialmente il 6 giugno p.v. unitamente alla piattaforma formativa e alla campagna di sensibilizzazione “Battiamo il silenzio”.

“Un lavoro di estrema rilevanza - dichiara il Presidente di ASP Asilo Savoia Massimiliano Monnanni - cui abbiamo contribuito con molto piacere in un percorso di lavoro articolato e condiviso, partendo da temi centrali qual i criteri di selezione degli operatori sportivi chiamati ad operare a diretto contatto con minori, le procedure di segnalazione e le attività di formazione e aggiornamento permanente”.

“Battiamo il silenzio” è l’invito, forte e condiviso, con cui il Dipartimento per lo sport e 26 tra enti e associazioni promuovono la co-costruzione e la diffusione di una policy che ha l’obiettivo di garantire a tutte le giovani atlete e i giovani atleti, senza distinzione e discriminazione, di praticare lo sport in un ambiente sano e sicuro.
“Battiamo il silenzio" non è solo uno slogan ma la precisa volontà, facendo rete, di sensibilizzare e formare alla prevenzione gli operatori sportivi e l'impegno a coinvolgere i più piccoli, perché possano riconoscere le situazioni di pericolo e sapere di poter essere protetti.

Un invito cui ASP “Asilo Savoia” ha aderito immediatamente e con convinzione e che traslerà anche nel “T&T Sport Network Lazio” il circuito cui aderiscono 636 tra ASD e SSD ed attraverso il quale vengono erogati i “buoni sport” della Regione Lazio.
“Non appena formalizzate - aggiunge infatti Monnanni - recepiremo linee guida e codici di condotta all’interno del “T&T Sport Network” cui aderiscono ad oggi ben 635 tra ASD e SSD. Infine - conclude - agiremo a livello formativo con specifiche sessioni rivolte agli operatori del settore, avvalendoci in questo ambito anche del “Centro Nathan”, la nuova struttura formativa, che inaugureremo il 30 maggio p.v.”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE