Cerca

l'intervista

Delgado saluta l'Unipomezia: “Lascio quella che per me era più di una società”

Il fantasista: “Auguro davvero il meglio al club, ora però sono ansioso di rimettermi in gioco in una nuova sfida”

24 Giugno 2022

Delgado saluta l'Unipomezia: “Lascio quella che per me era più di una società”

Anche le storie d'amore più belle a volte finiscono. Le strade dell'Unipomezia e di Roberto Delgado si separano. Il fantasista, di comune accordo con la società e in piena serenità, lascia così il club rossoblù con cui ha scritto pagine bellissime della storia del calcio laziale: “Prima di tutto ci tengo a ringraziare tutto il mondo Unipomezia per questi splendidi anni passati insieme. Dal presidente Valle, al vicepresidente Morelli, al mio compagno di squadra Federico, passando poi per il dottor Stazi e il direttore sportivo Proietti. Insieme abbiamo condiviso momenti bellissimi ma anche difficili, e lo abbiamo sempre fatto con onestà. In loro ho trovato persone leali con cui abbiamo sempre lottato con l'unico scopo di fare il bene dell'Unipomezia. Auguro all'Unipomezia di poter tornare subito a gioire e nelle categorie che merita e, perchè no, magari di riuscire un giorno ad approdare anche nel professionismo”. Per Delgado dunque si aprono ora le porte ad un nuovo futuro tutto da scrivere: “Spero comunque che questo sia solo un arrivederci e non un addio perchè con il presidente ho costruito negli anni un rapporto che va oltre il calcio. Ora però sono pronto a voltare pagina, ansioso di rimettermi in gioco in nuove sfide”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE