Cerca

l'intervista

Casal Barriera, D'Alonzo: "Gallaccio? Delusione che va oltre l'aspetto sportivo"

Il presidente del club gialloverde sul mancato arrivo dell'attaccante: "Non mi sarei mai aspettato un simile epilogo"

11 Luglio 2022

Casal Barriera, D'Alonzo sul caso Gallaccio: "Una delusione che va oltre l'aspetto sportivo"

D'Alonzo, presidente del Casal Barriera ©Casal Barriera

“Non mi sarei mai aspettato un simile epilogo”. Esordisce così Carlo D'Alonzo, presidente del Casal Barriera, che non fa nulla per nascondere la propria delusione circa il mancato arrivo di Michele Gallaccio. Rammarico dovuto, più che a motivi tecnici, a come si è evoluta la vicenda: “E' stato il primo giocatore che abbiamo contattato, ci siamo incontrati abbiamo ascoltato le sue richieste che abbiamo accettato senza neanche stare a trattare. Abbiamo chiuso stringendoci la mano con lui, ancora ricordo queste parole, che mi ha addirittura rassicurato dicendomi che per lui una stretta di mano vale più di un contratto scritto”. Parole che risuonano come una beffa visto l'epilogo di una trattativa che, nonostante la promessa dell'attaccante, ha visto Gallaccio trasferirsi al Valmontone. A cambiare le carte in tavola per Gallaccio ci sarebbe stata l'impossibilità del Casal Barriera di giocare di mattina nella prossima stagione: “Con il cambio di campo purtroppo dovremo giocare il pomeriggio, una possibilità che era stata comunque annunciata subito a Gallaccio a cui abbiamo comunque detto che avremmo fatto il massimo per scendere in campo di mattina. Nessuna promessa però, ci tengo a precisarlo, a differenza sua. Purtroppo mi spiace dire che in questa occasione non si è dimostrato uomo di parola, un comportamento che ritengo sbagliato nella vita ancor prima che nel calcio. L'unica nota positiva di tutta questa vicenda – aggiunge poi D'Alonzo – è che sia successo ora, prima dell'inizio della stagione. Dopo l'esperienza dello scorso anno per il mio Casal Barriera voglio solo giocatori che prima di tutto si rivelino degli uomini veri e leali, perchè dei semplici mercenari non meritano l'opportunità di poter difendere questi colori meravigliosi”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni