Cerca

l'intervista

Itri, parla il presidente Ialongo: "Siamo convinti di far bene"

La formazione pontina ha iniziato oggi la preparazione in vista della nuova stagione agli ordine del tecnico Palladino

01 Agosto 2016

Vincenzo Valongo (@sportgaetano)

Vincenzo Valongo (@sportgaetano)

Vincenzo Valongo (@sportgaetano)

L’Itri del presidente Vincenzo Ialongo si prepara ad affrontare una nuova stagione. Per la società pontina in questa estate c’è stata una piccola rivoluzione. Dopo quattro anni vissuti insieme al tecnico Alessandro Parisella, le strade di club e mister si sono separate. Staff totalmente rinnovato, quindi, con la formazione affidata a Davide Palladino, che sarà anche il responsabile del settore giovanile. “Oggi è inizia ufficialmente la nuova stagione dell’Itri - commenta il presidente Vincenzo Ialongo - con la squadra che si è ritrovata per la prima sgambata agli ordini del tecnico Palladino e del suo secondo Fabio Ferrara. Palladino è un allenatore di grande esperienza, che ha sulle spalle diversi campionati di Eccellenza e anche un campionato di Promozione vinto. Un tecnico che convince non solo per le capacità tecniche, ma anche e soprattutto per quelle umane.  Per questo sono convinto che possa fare molto bene”. Tante quindi le novità, che riguardano anche la rosa dell’Itri versione 2016/2017. Continua il presidente: “La squadra è stata rinnovata. Sono rimasti Rossini, Mastroianni, Pardo, De Santis e anche il capitano Fiore, che in un primo momento sembrava intenzionato ad appendere gli scarpini al chiodo. Confermati anche diversi under che provengono dal nostro settore giovanile. Puntiamo fortemente su di loro, infatti sono ben 9 i ragazzi nati tra il ’98 e il ’99 presenti in rosa. Sicuramente non sarà semplice farli integrare, dato che alcuni arrivano in Eccellenza dopo aver giocato solamente in Juniores e Allievi. Ci vorrà del tempo ma siamo convinti che possano crescere e far bene”. La rosa verrà completata in questi giorni, con la società che è alla ricerca di un attaccante: “Manca solamente una punta e ci stiamo prendendo del tempo per non sbagliare, anche perché dobbiamo essere molto oculati nella gestione della società. Siamo alla ricerca di un giocatore che possa migliorare la nostra squadra senza però dover fare follie. Abbiamo individuato i profili giusti e a breve decideremo”. Il presidente Ialongo conclude parlando dell’obiettivo dell’Itri per la prossima stagione: “Partiamo per salvarci, convinti di poter raggiungere questo traguardo comodamente. Poi vedremo se si potrà fare qualcosa in più. Siamo però molto fiduciosi”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE