Cerca

l'intervista

Itri, parola a Ialongo: "Sono stati fatti degli errori ma..."

A tu per tu con il presidente del club pontino che traccia il bilancio di fine stagione: “Inserire i play off, dalla seconda alla quinta, assicurerebbe piu` regolarita`. La Juniores mi ha regalato la gioia piu` grande”

18 Giugno 2017

Vincenzo Ialongo, presidente dell'Itri © Lori

Vincenzo Ialongo, presidente dell'Itri © Lori

Vincenzo Ialongo, presidente dell'Itri © LoriQuello che abbiamo davanti ai nostri occhi è un Vincenzo Ialongo amareggiato, rimasto scottato dalla retrocessione dell’Itri nel campionato di Promozione. Il numero uno del club pontino ha dovuto raccogliere i cocci di una stagione complicata e rialzare la testa per ripartire. Il presidente dell’Itri non vuole mollare e non lo farà, perché è troppo il rispetto e il senso di responsabilità che nutre nei confronti della sua cittadina. Tutto questo nonostante siano diverse le cose che, nell’ultimo anno, non ha proprio digerito. Vincenzo Ialongo in questa intervista tocca tanti argomenti, palesando le proprie preoccupazioni riguardo ad un movimento, quello del calcio dilettante, che deve assolutamente cambiare per venir fuori da acque poco limpide.


 Presidente Ialongo, una stagione complicata che si è conclusa con una retrocessione. Cosa è successo?

“Dopo anni brillanti di gestione Parisella, a cui va tutta la gratitudine della nostra città, siamo ripartiti con un nuovo progetto tecnico. Gli errori ci sono stati fin dall’inizio, non riuscendo a portare a Itri una vera prima punta, parzialmente sostituita dalla grande annata di Marciano. A dicembre siamo stati bravi a rinforzarci e sembravamo essere usciti dalla zona pericolosa. Poi però siamo crollati, subendo una quantità di gol spropositata. Inanellando una serie negativa di 8 sconfitte consecutive e retrocedendo in Promozione. Se pensate che il 26 febbraio avevamo 26 punti e nei successivi due mesi e mezzo abbiamo fatto solo 8 punti, è ovvio che qualcosa non sia andato per il meglio”. Nell'edizione di domani di Gazzetta Regionale l'intervista completa al tecnico gialloblu e la presentazione di tutte le avversarie dell'Urbetevere

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE