Cerca

Coppa Italia

L'Unipomezia vola di nuovo in finale: Cynthia eliminato

Il team di Solimina cala il tris con Ceccarelli, Tozzi e Morelli e potrà difendere la Coppa conquistata un anno fa

24 Gennaio 2018

Gian Piero Tozzi (©Del Gobbo)

Gian Piero Tozzi (©Del Gobbo)

UNIPOMEZIA - CYNTHIA 3-0

UNIPOMEZIA Savioli 6.5, Franceschi 6.5, Feraiorni 6 (22'st De Santis 6), Spaziani 6, Ilari 6, Casavecchia 6.5, Delgado 6, Ciaramelletti 6.5, Ceccarelli 7.5 (36'st Morelli 6.5), Valle 6.5 (19'st Porzi 6), Tozzi 7 (19' Lupi 6) PANCHINA Santi, Casciotti, Marchionne ALLENATORE Solimina

CYNTHIA Orlandi 6, Paletta 6, Dell'Aquila 5.5, Lisari 6, Nuovo 6 (36'st Masotina sv), Mantineo 5.5, Provaroni 5.5 (11'st Izzi 5.5), Fabiani 6.5, Di Mario 5.5 (17'st Schiavon 6), Morra 6.5 (4'st Castro 6), Martena 6 (20'st Mortaroli 6) PANCHINA Bianchi, Gambucci ALLENATORE Franceschini

MARCATORI Ceccarelli 45'pt, Tozzi 18'st, Morelli 46'st

ARBITRO Silvestri di Roma 1ASSISTENTI Peluso di Frosinone e Cecchi di Roma 1

NOTE Ammoniti Spaziani, Paletta, Valle, Lisari, Mantineo Angoli 4-4 Fuorigioco 3-2 Rec. 1'pt - 3'st


Gian Piero Tozzi (©Del Gobbo)

L'Unipomezia avrà la possibilità di difendere la Coppa sul campo dopo aver superato il Cynthia per 3-0 al Comunale nella gara di ritorno. Ceccarelli, Tozzi e Morelli, le tre punte in gol per l'accesso alla finale del 7 febbraio, dove incontrerà l'Astrea. La prima occasione del match è dei castellani dopo 9': Morra serve in profondità Nuovo, il numero 5 prova di prima ma spara sopra la traversa. La replica pometina 2' più tardi, il destro di Valle si spegne sopra la traversa. Al 26' ci prova anche Delgado, botta dalla distanza, Orlandi ci mette i pugni. Il Cynthia non si scompone e al 29' si fa vedere con la conclusione di Fabiani che sfila di non  molto a lato. Ospiti che crescono e sfiorano il vantaggio in due occasioni. Prima Franceschi si fa soffiare la sfera da Martena, il capitano chiude sul primo palo, Savioli si salva deviando sul fondo. Sul successivo corner Lisari stacca sul secondo palo, la sua incornata si stampa sulla parte alta della traversa. I padroni di casa si scuotono e al 40' vanno vicini al gol, magia di Valle sulla destra, il cross per Tozzi è perfetto così come il colpo di testa della punta, che però sbatte sulla traversa. Sull'altro fronte è Fabiani a inventare sulla sinistra, mancino di rara potenza da posizione defilitassima, Savioli la devia quel poco che basta per mandarla sulla traversa. All'ultimo minuto di gioco si sblocca la gara, con l'undici di Solimina che trova il vantaggio. Franceschi lavora un gran pallone sulla destra e lascia partire il traversone, Ceccarelli si avventa sulla sfera e dal limite piazza la zuccata che trafigge Orlandi sul primo palo. Il primo squillo della ripresa è rossoblu, Delgado prova con il destro a giro sul secondo palo, tiro a lato. Al 18' l'Unipomezia chiude virtualmente i conti, Delgado assiste Tozzi che in area di rigore non perdona e appoggia in porta. La reazione degli ospiti con il tiro di Fabiani, Savioli non trattiene, De Santis completa il disimpegno. Alla mezz'ora tentativo di Mortaroli su punizione, il suo destro a giro termina alto. I ritmi calano, resta solo il tempo per assistere al tris dell'Unipomezia con Morelli che se ne va sul filo del fuorigioco e a tu per tu con Orlandi non sbaglia. Poi il triplice fischio, con i rossoblu a festeggiare insieme ai sostenitori il pass per l'ultimo atto.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE