Cerca

Stagione 18-19

Collaborazioni e rinunce, come sarà la prossima Eccellenza?

Si avvicina il termine ultimo per presentare le domande d'iscrizione alla stagione 2018-19. Ecco un possibile scenario nella massima competizione regionale

16 Luglio 2018

Boreale, vicino il ripescaggio (©Torrisi)

Boreale, vicino il ripescaggio (©Torrisi)

Boreale, vicino il ripescaggio (©Torrisi)

Dal prossimo mercoledì, dalle 18.00 a seguire, sapremo più o meno con certezza di che pasta sarà la prossima Eccellenza laziale. Ad oggi, le aventi diritto all'iscrizione al massimo campionato regionale sono 30, ma di sicuro nella griglia finale ci saranno diversi cambiamenti. Delle squadre che avrebbero dovuto partecipare alla stagione 2018-19 non ci sarà infatti la Lepanto, con il posto lasciato vuoto dai marinesi che sarà dunque occupato dal Real Monterotondo Scalo (seconda miglior retrocessa ai play out) che, dopo il Montespaccato (anch'esso sicuro del ripescaggio), si sta già muovendo per consegnare nelle mani di Centioni un team molto competitivo. E la Lepanto non sarà l'unica società a rinunciare all'iscrizione della prima squadra. Oltre ai castellani anche il Città di Ciampino non sarà ai prossimi nastri di partenza, come rivela il patron degli aeroportuali Cececotto ai microfoni del Messaggero. Ecco dunque che la prossima formazione ad essere ripescata sarà la Boreale Don Orione. C'è ancora speranza di rigiocare in Eccellenza anche in casa Colleferro e qui bisognerà attendere il ripescaggio dell'Anzio in D. Restando proprio in casa rossonera, le ultime indiscrezioni riportano anche una possibile collaborazione con il Serpentara che potrebbe rinunciare al proprio titolo in favore appunto del Colleferro, con la creazione di una società mista. Anche il Formia ha presentato domanda di ripescaggio e il club proverà direttamente l'iscrizione in Eccellenza anche se la non rinuncia del CreCas ha complicato le cose in casa pontina. Ad oggi sembra invece migliorata la situazione dell'Atletico Vescovio, con il club biancorosso che dovrebbe comunque ripartire.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE