Cerca

Asilo savoia

Talento & Tenacia conquista il Premio Libero Bizzarri

In occasione della 25ª edizione del Festival che si tiene a San Benedetto del Tronto il progetto di Asilo Savoia e stato prescelto quale migliore buona prassi nazionale

05 Agosto 2018

Da sx: Francesca Romana Vagnoni, Massimiliano Monnanni, Paolo Ghisoni, Massimo Vallati e Maria Pia Silla

Da sx: Francesca Romana Vagnoni, Massimiliano Monnanni, Paolo Ghisoni, Massimo Vallati e Maria Pia Silla

Da sx: Francesca Romana Vagnoni, Massimiliano Monnanni, Paolo Ghisoni, Massimo Vallati e Maria Pia Silla

Mentre è in pieno svolgimento il ritiro della squadra, "Talento & Tenacia" ottiene il primo riconoscimento pubblico quale progetto sportivo di interesse sociale. Nella splendida cornice del 25^ Festival del cinema documentario "Il calcio: una scelta, un impegno, un progetto", l'Asilo Savoia ha ricevuto il Premio "Libero Bizzarri" per il "Calcio Sociale" per l'impegno e i risultati ottenuti da "Talento & Tenacia", individuato dalla Giuria per la sua unicità e la capacità di accompagnare i ragazzi in un processo di crescita e responsabilità collettiva.Alla cerimonia hanno partecipato la Presidente della Fondazione Bizzarri Maria Pia Silla e il giornalista di SkySport Paolo Ghisoni, fondatore e animatore della Giovane Italia, progetto nazionale di valorizzazione dei giovani talenti sportivi italiani."Il Premio della Fondazione Libero Bizzarri quale miglior progetto nazionale per il "calcio sociale" - ha dichiarato il Presidente di Asilo Savoia Massimiliano Monnanni - arriva dopo il riconoscimento di Banca Etica e a ridosso dell'impegno assunto dall'Asilo con il Tribunale di Roma e la Regione Lazio per la rinascita del Montespaccato, rappresentando quindi una nuova conferma della bontà delle scelte che hanno guidato questi due anni di intenso lavoro a favore dello sport come strumento di inclusione sociale". Per Maria Pia Silla, Presidente della Fondazione Bizzarri "il calcio rappresenta un momento di riscatto e inclusione sociale dal disagio dei tanti giovani che tramite la pratica sportiva riescono a ritrovare una loro dimensione".Tra i premiati Paolo Berrettini, ex CT delle nazionali giovanili dell'Italia, per l'impegno sociale e sportivo in favore dei giovani calciatori africani e Massimo Vallati di "Calcio Sociale" per il "Campo dei Miracoli" creato a Corviale. Ospiti d'onore della serata Katia Serra campionessa di calcio e commentatrice sportiva e Lara Laterza, ex calciatrice ed allenatrice di calcio.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni