Cerca

Coppa Italia

Di Mario regala la finale al Cynthia. Valle del Tevere ko

Alla squadra di Panno basta la rete segnata nel primo tempo per trionfare nella difficile sfida con i ragazzi di Scaricamazza

23 Gennaio 2019

Di Mario, match winner (©Ricci)

Di Mario, match winner (©Ricci)

COPPA DI ECCELLENZA - SEMIFINALE (Gara di ritorno)


VALLE DEL TEVERE - CYNTHIA 0-1 (And. 1-1)

VALLE DEL TEVERE De Vellis 6, Paletta 6 (23’st Giurato 5.5), Grizzi 5.5, Mamarang 6, Bianchi 6, Nardi 5.5 (8’st Manga 5.5), Pileri 5.5 (38’st Benedetti sv), Hrustic 6 (12’st Jammeh 6.5), Danieli 5.5, Macri 6.5, Passiatore 6.5 PANCHINA Aniello, Giustini, Galanti, Lelli, Delle Monache ALLENATORE Scaricamazza

CYNTHIA Sciarra 6.5, Sistopaoli 7, De Angelis 7, Vartolo 6.5 (28’st De Gennaro 6), Di Mauro 7, Amico 6.5, Silvagni 7.5, Blandino 7.5, Di Mario 7 (40’st Paloni sv), Scacchetti 6.5 (21’st Mortaroli 6.5), Rocco 7 PANCHINA Orlandi,

Moretta, Labagnara, Luoi, Dragonetti, Belardi ALLENATORE Panno

MARCATORI Di Mario 6’pt

ARBITRO Andriambelo di Roma 1, 6

ASSISTENTI Tartaglia di Ostia Lido, Morlacchetti di Roma 2

NOTE Ammoniti Di Mario, Scacchetti, Paletta, Nardi, Jammeh, Passiatore, Pileri, Benedetti Angoli 8-0 Rec. 3’pt- 4’st


Di Mario, match winner (©Ricci)

Alla vigilia del doppio confronto con la Valle del Tevere, capolista nel proprio girone di campionato, nessuno avrebbe mai potuto immaginare che il Cynthia, in lotta per non retrocedere, ne uscisse vincente. Così, invece, è stato. A Forano, infatti, la squadra di Panno esce dal campo con la qualificazione per la finale di Coppa, che verrà disputata contro il Team Nuova Florida.


Si parte dall’1 a 1 dell’andata, risultato che favorisce ulteriormente la squadra di casa. Il Cynthia, però, tiene bene il campo fin dalle prime battute e riesce a portarsi in vantaggio al 6’ con la rete di Di Mario, che sfrutta alla perfezione l’assist di Rocco. A questo punto, la Valle del Tevere è costretta a segnare, almeno per portare la sfida ai rigori. Gli ospiti, però, sono perfetti in fase difensiva e non concedono grandi opportunità agli avversari. Dopo una fase di stallo, Macri ci prova con una punizione dal limite. Il suo sinistro è alto. I padroni di casa attaccano con più costanza e poco prima della fine della prima frazione si rendono ancora pericolosi con un cross dalla sinistra, salvato in angolo dal decisivo intervento di Rocco. 


Si passa così alla seconda parte di gara. È la Valle del Tevere a dover fare la partita. La capolista del girone A, però, non sembra essere in giornata: manca lucidità soprattutto nei passaggi decisivi. Le azioni offensive, in questo modo, risultano sterili. Con il passare del tempo, il Cynthia prende sempre più fiducia, anche se la stanchezza inizia a farsi sentire. I padroni di casa, allora, premono, chiudendo la squadra di Panno nella propria metà campo. Al 13’ Amico, nel tentativo di spazzare un cross dalla sinistra, sfiora l’autogol. È questa forse l’occasione più nitida del match per la Valle del Tevere, segnale del fatto che è mancato qualcosa in fase offensiva. Dopo aver scampato il pericolo, il Cynthia prende una boccata d’ossigeno, alzando il baricentro. Nella fase finale di gara, la Valle le prova tutte, ma gli undici di Panno lottano con il coltello tra i denti, difendendosi con ordine. In questo modo, i padroni di casa non hanno occasioni per pareggiare, al contrario è il Cynthia a sfiorare il raddoppio con il contropiede mal finalizzato da Mortaroli, il quale calcia da lontano, anziché volare a tu per tu con il portiere. Al termine dei quattro minuti di recupero sono gli ospiti a festeggiare: adesso manca l’ultimo sforzo per portare la coppa a casa.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE