Cerca

Dopo gara

Monte Savoia, De Dominicis: "Contento in primis per la squadra"

Il giovane esterno sinistro analizza la prestazione di Montalto, con l'undici di Belli che ha centrato un successo molto importante

28 Gennaio 2019

De Dominicis (©Vamos)

De Dominicis (©Vamos)

De Dominicis (©Vamos)

Osservato il turno di riposo, il Montespaccato Savoia ha ritrovato il campo ma soprattutto i tre punti. La formazione di Marcello Belli è tornata al successo nella complicatissima trasferta di Montalto, con il risultato di 1-2 che premia gli sforzi della compagine azzurra e che lascia l'amaro in bocca all'undici viterbese, superato in rimonta e al fotofinish. Decisive per il Montespaccato le reti di Nanci (sempre più goleador) e dell'infallibile Calì, con il bomber che con la rete realizzata con il Palombara (poi ritiratosi) è alla pari di Rocchi dell'Ottavia nella speciale graduatoria riservata agli attaccanti. A tornare sulla sfida del Martelli è l'esterno sinistro Matteo De Dominicis, anch'egli tra i protagonisti della “battaglia” in terra viterbese. “Ieri non è stata affatto una partita semplice - esordisce il classe '97 – Abbiamo trovato un campo non in condizioni ottimali e inoltre c'era un vento fortissimo. Nel primo tempo non siamo riusciti ad esprimerci come volevamo proprio per questo, avevamo il vento a sfavore e non siamo stati in grado di sviluppare il nostro gioco. Negli spogliatoi ci siamo guardati negli occhi consapevoli che li avremmo potuti battere e nella ripresa abbiamo avuto tantissime occasioni, li abbiamo rintanati nella propria metà campo trovando prima il pari con Salvatore e poi la stoccata decisiva con Aimone, il quale si fa sempre trovare pronto quando si tratta di buttarla dentro. Ci voleva questa vittoria per incrementare il bottino dopo il turno di riposo. Il nostro obiettivo è quello di dare sempre il massimo e scendere in campo sempre per i tre punti. Ci proveremo anche nella prossima, difficilissima partita contro l'Astrea. Stiamo parlando di una corazzata che verrà a Montespaccato per riscattare il pareggio di ieri. É una squadra che sin dall'inizio è rimasta su. Perciò ce la metteremo tutta per cercare di batterla”. Infine il centrocampista conclude con un accenno alla sua personale stagione. “Sono soddisfatto di come sono andate le cose. Sicuramente posso ancora migliorare e durante gli allenamenti cerco sempre di dare il massimo. Adesso sogno il mio primo gol stagionale e sto lavorando anche per questo. Ma prima di tutto mi interessa il bene della squadra ed ottenere più punti possibili. Poi le mie prestazioni sono secondarie”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE