Cerca

L'intervista

Scarfini: "Un Campus organizzato, bravi a saper soffrire"

Il tecnico dei bianconeri torna sulla grande vittoria con la Valle del Tevere: "Con la rosa al completo ce la giochiamo con tutti"

20 Marzo 2019

Scarfini (©Del Gobbo)

Scarfini (©Del Gobbo)

Scarfini (©Del Gobbo)

Un grande Campus Eur si è preso il lusso di battere a domicilio la capolista Valle del Tevere nell'ultimo turno. La formazione capitolina si è imposta di misura a Forano grazie al gol su calcio di punizione di Conti nel primo tempo e con 36 punti in classifica generale l'obiettivo della salvezza è davvero a un passo. A tornare sull'impresa dei bianconeri è il tecnico Daniele Scarfini che afferma: “Sapevamo che la Valle è una grandissima squadra e che probabilmente gioca il miglior calcio del campionato. Nel primo tempo siamo stati bravi a contenerli e non permettere loro di sviluppare la solita manovra veloce. Abbiamo sfruttato al meglio la punizione di Conti portandoci in vantaggio anche se, nella ripresa, abbiamo subìto il loro ritorno. Ci siamo abbassati e il nostro portiere Calisse ha compiuto diversi interventi decisivi. Alla fine poteva starci anche il pareggio, ma i ragazzi sono stati bravi a saper soffrire e hanno difeso con ordine il risultato. Da parte nostra c'è stata una grande organizzazione tattica. Ci siamo avvicinati ulteriormente alla salvezza ma noi non ci poniamo limiti. Abbiamo dimostrato che, con la rosa al completo, possiamo giocarcela con tutti come accaduto domenica a Forano. Purtroppo in questo campionato ci siamo ritrovati spesso con tantissimi giocatori infortunati e abbiamo fatto anche qualche brutta figura. La nostra stagione è stata condizionata da tanta sfortuna proprio in questo senso. Siamo una squadra mediamente molto giovane ed è stata questa la linea guida avallata dal club dall'inizio. In ogni partita giochiamo con molti under e in vista del finale di stagione contiamo di utilizzarne ancora di più. Siamo vicini all'obiettivo ma ripeto, se saremo sempre al completo, possiamo dare filo da torcere a chiunque”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE