Cerca

GIRONE B

Cano "Re" del Derby: Sora torna in corsa, ma Tersigni si dimette

Il fuoriclasse catalano decide la sfida di vertice al "Tomei". Ribaltato l'iniziale vantaggio giallazzurro dell'ex Pintori. Si accende la lotta alla D

10 Aprile 2019

ASD Sora Calcio, Alex Cano ©ASDSoraCalcio

ASD Sora Calcio, Alex Cano ©ASDSoraCalcio

SORA Santoro 7, Serrao 7, Tomei 6, Faiola 6.5, Casalese 6.5, Bucciarelli 6.5, Cardazzi 6.5, La Rocca G. 7, Di Stefano 6.5 (43'st Gigli sv), Cano 7.5 (39'st Pellino sv), Reali 7.5 (45'st Antonini sv) PANCHINA Mazzella, Landolfi, Mamadou, Cirelli, La Rocca L., Reveco ALLENATORE Tersigni

ARCE Tarquinio 6.5, Zazza 6, Gallo 6.5, Sanna 6 (24'st Iacob 5.5), Pescosolido D. 6, Colò 5.5, Pintori 6 (1'st D'Alessandris 6), Lillo 6, Arduini 5.5 (38'st Persechini sv), La Rosa 6, Courrier 5.5 (15'st Pascarella 6) PANCHINA Mouton, Pescosolido L., Zarich, Kamara, Cassini ALLENATORE Campolo

ARBITRO Dorillo di Torino, 5 ASSISTENTI Caprari di Roma 1- Cirillo di Roma 1

MARCATORI Pintori rig. 15'pt (A), La Rocca G. 43'pt (S), Cano 28'st (S)

NOTE Ammoniti Tomei, Faiola, Bucciarelli, Di Stefano, Reali, Sanna, Courrier, Iacob Angoli 8-4 Fuorigioco 5-0 Rec. 4'st


ASD Sora Calcio, Alex Cano ©ASDSoraCalcio

Resteranno molte immagini di questo Sora-Arce, ma rimarrà soprattutto il 2-1 dei bianconeri: potrebbe scrivere un pezzo di storia di questa Eccellenza. I derby si vincono così. E a deciderli servono giocatori fuori catalogo, quei fuoriclasse portatori di calcio imprevedibile. Alex Cano ha messo la firma d'autore sulla pennellata di Ivan Reali: tornato l'esterno sinistro i volsci di Antonio Tersigni sono risaliti. Ribaltato l'iniziale 0-1 dell'ex Andrea Pintori - 3 gol nei due match contro il Sora quest'anno - scaturito da un fallo di mano di Tomei.

TRENO DEI DESIDERI Era l'ultimo biglietto prenotabile per il Sora per salire a bordo del "Frecciarossa Serie D" e una ghiotta chance per l'Arce in virtù dell'ennesimo pareggio della Pro Calcio Tor Sapienza: la squadra di Stefano Campolo in avvio mette pressione ai sorani e conquista un rigore per fallo di mano di Tomei su tiro di Pintori: il fuoriclasse sardo spiazza Santoro 0-1. Lo svantaggio scuote il Sora che guadagna terreno e ha numerose occasioni sulle quali Tarquinio si dimostra portiere di assoluto prospetto: dice no a Faiola, Reali e La Rocca. Una partita bellissima per ritmo e intensità e a due passi dall'intervallo Cano recupera di forza il possesso e cambia versante per Tomei: cross al contagiri sulla testa di Gianfederico La Rocca, "Giangi" zuccata vincente, 1-1.  Nella ripresa l'Arce parte subito con il piede sull'acceleratore, la lotta per il titolo è diventata una gara di Formula Uno e il contemporaneo pari della Pro Calcio dà speranze di primato ai gialloblù. La Rosa esalta i riflessi di Santoro e poco dopo esplode il "Tomei": progressione feroce e fulminea di Reali, Cano arriva puntuale all'appuntamento con il gol. Un colpo da biliardo angolato e imparabile per Tarquinio. La classifica diventa una tonnara: qualcuno resterà impigliato nella rete, ma il Sora riscrive le gerarchie del campionato. A fine gara la notizia delle dimissioni del tecnico volsco Antonio Tersigni, sulle quali vi aggiorneremo nelle prossime ore. Intanto il Sora si è preso il derby. E la D torna vicina. 







Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE