Cerca

girone B

Arce e Ausonia ci riprovano. Astrea novità e insidia

A calendari svelati, passiamo in rassegna anche il girone B dell'Eccellenza laziale. Le ciociare partono con i favori del pronostico. I Ministeriali non resteranno a guardare

27 Agosto 2019

L'Arce nell'amichevole contro il Monte San Giovanni Campano (©Facebook)

L'Arce nell'amichevole contro il Monte San Giovanni Campano (©Facebook)

Passato in rassegna il girone A, provando a stilare un quadro delle favorite per la corsa alla Serie D, andiamo ad analizzare il secondo raggruppamento, un girone B che anche quest'anno si preannuncia equilibratissimo e forse anche di più rispetto all'ultima annata. Chi riuscirà a ricalcare le orme della Pro Calcio Tor Sapienza? Nella stagione 2018/19 i gialloverdi hanno sorpreso tutti contro ogni pronostico della vigilia dando vita ad una favola bellissima. Non riuscì invece a farla da padrone il Pomezia (la grandissima favorita ndr) poi comunque promosso tramite ripescaggio. Quest'anno non sembra esserci una squadra che sin da adesso si presenta come una una leader indiscussa, ma al contrario sono diverse le formazioni che potrebbero recitare il copione principale. Vediamole nel dettaglio.


Arce e Ausonia con più maturità. Astrea terzo incomodoL'Arce nell'amichevole contro il Monte San Giovanni Campano (©Facebook)

È cambiato l'allenatore, la mentalità è rimasta la stessa. L'ultimo terzo posto a soli tre punti dalla vetta ha lanciato l'Arce in una nuova dimensione. Le ambizioni del presidente Marrocco sono confermate ancor di più dal nuovissimo “Lino De Santis”, un teatro perfetto per sognare e far sognare in grande i tifosi. La dirigenza gialloblù è riuscita a trattenere la sua stella, Andrea Pintori, ha ritrovato negli ultimi giorni Gabriele La Rosa e ha calato l'asso nel reparto offensivo. Il botto di mercato è stato senza dubbio Franco Calcagni, autore di ben 80 sigilli nelle ultime tre stagioni al Vastogirardi. Come scritto più in cima è cambiato il tecnico con il ritorno in panchina di Emiliano Adinolfi, già artefice di ottime cose in gialloblù anche se in situazioni completamente diverse. Lo stesso discorso vale anche per l'Insieme Ausonia di Sasà Amato. La compagine di Madonna del Piano affronterà il suo terzo anno di Eccellenza e vorrà farlo da protagonista. A correnti alterne la scorsa stagione, con un finale che sembrava poter regalare qualcosa di veramente importante, la squadra di patron Anelli si è rinforzata in ogni zona del campo trattenendo anche i big. Formazione che ha acquisito esperienza e condita da diversi giovani interessanti. La grande novità è rappresentata dall'Astrea, nelle ultime due stagioni in scena nel gruppo A. I ministeriali di Quintiliano Mastrodonato, Mollo e bomber Di Iorio si ripropongono per il ritorno in Interregionale anche se dovranno confrontarsi con realtà abbastanza diverse rispetto al recente passato.


OutsiderGaeta (©Facebook)

Di sorprese ce ne aspettiamo e molte, ad iniziare dal Gaeta di Francesco Gesmundo. La dirigenza della matricola biancorossa ha consegnato nelle mani del tecnico una squadra dalle grandi potenzialità e che ricorda moltissimo l'ottimo Latina Scalo Sermoneta di due anni fa. Il Sora ha perso qualcosa ma guai a sottovalutare i bianconeri del brasiliani Chorinho e capitan Di Stefano. Anche l'Itri non dispiace sulla carta e proprio dai volsci si è presa Alex Cano. Potrebbero dire la loro Vis Sezze e Pro Cisterna, non dimenticando l'Audace della colonia argentina.


Le date da ricordare

Il calendario si infuoca letteralmente alla settima, all'undicesima e alla tredicesima giornata. In ordine, ci sarà prima lo scontro frontale tra Insieme Ausonie e Astrea il 20 ottobre, mentre il 17 novembre e il primo dicembre spazio ad AusoniaArce e AstreaArce, per quanto riguarda ovviamente il girone d'andata. Amato e Mastrodonato chiuderanno la stagione in trasferta sui campi di Palestrina e Vescovio. Ultimo impegno casalingo per Adinolfi che se la vedrà con l'Atletico Lodigiani.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE