Cerca

focus

Pintori si è ripreso l'Arce: la scalata passa dalle sue magie

Con tre centri nelle ultime due gare, l'attaccante ha proiettato l'undici di Parisella fuori dalla zona play out. Bene anche la difesa inviolata da altrettante partite

13 Febbraio 2020

Pintori (©Torrisi)

Pintori (©Torrisi)

Pintori (©Torrisi)

Ultime tre partite e altrettante vittorie per l'Arce. La compagine gialloblù si è momentaneamente tirata fuori da una situazione che si era fatta complicata, a seguito di un cammino costituito soprattutto da tanta discontinuità.


Poco a poco è uscito fuori il lavoro di mister Alessandro Parisella, il terzo tecnico stagionale dei gialloblù. L'ex Mistral sembra aver trovato la giusta quadratura del cerchio e nelle ultime tre uscite ha raccolto soltanto sorrisi, tra l'altro senza subire gol: 1-0 alla Pro Cisterna, 0-2 all'Atletico Vescovio e 2-0 all'Itri nell'ultimo turno. Il miglior filotto da inizio stagione.


É tornata a brillare anche la superstar dell'undici ciociaro, il capitano e bomber Andrea Pintori. É stato infatti l'attaccante il principale trascinatore dei gialloblù nel corso delle ultime gare, timbrando il cartellino sia contro il Vescovio all'Academy Sport Center, sia contro l'Itri al De Santis con l'ennesima doppietta valsa appunto il terzo successo consecutivo. Anche lui, come tutta la squadra, ha avuto momenti alterni nel corso del campionato pur confermandosi uno dei bomber più prolifici con 14 centri complessivi. Ed ora sta di nuovo accelerando e l'Arce con lui. Per mirare alla salvezza diretta, con una classifica che ogni domenica può essere scombussolata, ci vorrà il miglior Pintori fino a maggio. L'Arce avrà ancora bisogno del suo uomo più rappresentativo.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE