Cerca

Mercato

Colpo grosso della Vis Sezze: arriva Edoardo Onorato

Blitz del direttore sportivo Di Emma che assicura a Catanzani il forte esterno offensivo

31 Luglio 2020

Onorato (Vis Sezze)

Onorato (Vis Sezze)

Onorato (Vis Sezze)Una nuova freccia nella faretra di mister Flavio Catanzani: la Vis da il benvenuto al nuovo leone rossoblù, Edoardo Onorato. Classe ’92, di Latina, Edoardo ha giocato gli ultimi due anni nell’Itri Calcio. É un attaccante esterno, prolifico e abile nell’uno contro uno, praticamente un suo marchio di fabbrica. Edoardo va a rafforzare il comparto offensivo della Vis, già valido e temuto per bagaglio tecnico e dinamicità. Ecco come il nuovo leone si presenta ai tifosi della Vis!


Edoardo Onorato: "Posso affermare che il mio arrivo qui alla Vis non è affatto una “sorpresa”, perché questa opportunità ha iniziato a prendere forma già da tre, quattro anni a questa parte. Per quest’anno, così particolare e complesso, mi sono detto che era davvero giunta l’ora di abbracciare il progetto della Vis: è stata una scelta unita alla necessità di trovare una società solida e seria e in tutta la regione, non se ne trovano molte come la Vis Sezze. Ecco perché definirmi entusiasta di vestire questi colori oggi è quasi un eufemismo. Ringrazio su tutti il presidente Marco Gaeta, il consigliere Cristiano Pallavicino e il direttore sportivo Fabrizio Di Emma, che hanno mostrato idee chiare e passione durante l’intera trattativa, che non è stata poi semplice. Sono un attaccante che predilige giocare sull’esterno, avendo costruito una carrierina sull’uno contro uno: negli ultimi tre anni ho segnato 54 gol in questa posizione e farò di tutto per confermare e migliorare questo trend. Sono curioso e impaziente di allenarmi con i miei nuovi compagni, tra cui ci sono anche amici di vecchia data; conosco il mister Flavio Catanzani, perchè di lui se ne parla da anni, è uno che sa come ottenere ciò che vuole ed è un vincente, perché i numeri parlano chiaro. Sono felice di entrare a far parte di una rosa che comprende anche diversi ragazzi giovani di gran valore e questo è un aspetto che nobilita la gestione rossoblù, perché avere a disposizione calciatori di una certa fascia d’età, seppure poco esperti, ma sui quali si può fare pieno affidamento, fa la differenza in un campionato competitivo e organizzato come l’Eccellenza. E quello che andremo a giocare quest’anno, sarà uno dei campionati più difficili e imprevedibili di sempre, ma considerata la rosa che la Vis sta mettendo su, sono sicuro che ce la giocheremo di gran carriera contro tutte le avversarie. Mi auguro che questa situazione di incertezza globale in cui tutti siamo finiti da diversi mesi possa terminare il più presto possibile. Il calcio ha bisogno di tornare alla normalità e, di conseguenza, ognuno di noi. Ma mi rasserena di essere parte di una società sana e lungimirante, che ci permetterà di lavorare senza ulteriori grattacapi. Arrivo in una piazza molto seguita e non vedo l’ora di impegnarmi a fondo per regalare tutte le gioie possibili ai nostri tifosi". A coronare l’arrivo di Edoardo, le dichiarazioni del direttore sportivo Fabrizio Di Emma, che non lasciano spazio a interpretazioni... "Qualche giorno fa si è aperta una finestra che ci ha consentito di portare Edoardo in rossoblù e la società si è impegnata senza remore per finalizzare l’operazione. Devo ammettere che la volontà di Edoardo stesso di raggiungere la Vis ha influito moltissimo e questo ci gratifica, perché ora possiamo vantare in rosa la presenza di un calciatore molto valido, che comunque va a rafforzare il nostro reparto offensivo, già di per sé solido, tecnico e duttile".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE