Cerca

l'intervista

Il Paliano è tornato in campo. Russo: "Siamo carichi"

Primo giorno di preparazione per i biancorossi. Il tecnico fa il punto della situazione

18 Agosto 2020

Il Paliano è tornato in campo. Russo: "Siamo carichi"

Russo (©Città di Paliano)Inizia la preparazione per le furie biancorosse, in prossimità delle prime gare ufficiali. Allenamenti a porte chiuse, ma anche a distanza entreremo tra i sogni, le ambizioni e il lavoro, tanto, dei i nostri eroi che si lasciano alle spalle il periodo difficile dello stop forzato e proiettano lo sguardo in un'unica direzione, quella che conduce al futuro più prossimo. Non si fanno attendere dalla "griglia di partenza" le dichiarazioni di un Mister Russo carico e rigorosamente "Live".


Mister che effetto fa tornare in campo con tutti i ragazzi e riprendere ad allenarsi dopo il lungo stop di 5 mesi circa?

"E' una bella sensazione, sono carico, con il mio staff abbiamo preparato in questo mese e mezzo il ritorno al calcio giocato, finalmente il giorno per riabbracciare tutti i miei ragazzi è arrivato. Noi viviamo di emozioni sportive che sono venute a mancare in questi 5 mesi e la mancanza si è sentita forte. Sono entusiasta di tornare a lavorare sul terreno di gioco".


Tante conferme, alcuni ritorni importanti ed altrettanti volti nuovi nella rosa. Le sue doti inerenti la "gestione dello spogliatoio" sono ben note, crede che anche quest'anno riuscirà a mantenere l'ambiente unito e coeso?

"Con il Presidente Romolo e il DS Aurelio Pennese abbiamo improntato una rosa, secondo il nostro punto di vista, competitiva. Insieme alle conferme dei nostri fedelissimi, si sono aggiunti dei ritorni importanti che hanno determinato la prova tangibile che la Società sta facendo un buon lavoro. Con i nuovi innesti si è instaurata subito un'intesa perché hanno capito la validità del progetto e l'entusiasmo che ci contraddistingue. Per quanto riguarda il clima nello spogliatoio anche quest'anno non credo verrà a mancare la serenità. Personalmente mi piace lavorare in un ambiente sano, rispetto, allegria, professionalità e amore per quello che si fa, questi sono i componenti e quando i ragazzi entrano in questa ottica si crea lo spogliatoio giusto, le basi ci sono il team è composto da uomini dalle grandi qualità umane".


A breve ci sarà la formazione dei gironi che saranno 3 da 16 squadre ciascuno; un doppio impegno tra Campionato e Coppa Italia di categoria, che livello di competizioni troverà il Citta' di Paliano sulla sua strada e con quale mentalità affronterà il secondo anno consecutivo nell'Eccellenza regionale?

"Siamo in trepida attesa per la formazione dei gironi, auspico in quello di Roma sud per la vicinanza territoriale ma a prescindere dalla collocazione, già so che saranno tutti e 3 super competitivi, visto le 6 retrocessioni ci sarà una bagarre di grandi squadre. La Coppa Italia sarà in una nuova chiave, con gli scontri diretti già dal 1° turno e speriamo di avere la fortuna di giocarli in casa; faremo ruotare la rosa ma comunque la nostra priorità resta il campionato e la permanenza nella categoria. La passata stagione in Eccellenza, anche se interrotta, è stata un banco di prova importante, abbiamo capito i nostri errori e abbiamo cercato di correggerli anche nella fase di preparazione al campionato. Sfrutteremo al massimo questa occasione anche per difendere il nome del Città di Paliano, un nome importante nel calcio dilettantistico regionale, questa è una Società che merita questo palcoscenico e noi faremo l'impossibile per restare a questi livelli, per la città, per i nostri colori".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE