Cerca

lo speciale/2

Facciamo i gironi: Eccellenza, sarà così?

Dopo la pubblicazione degli organici che ufficialmente prenderanno parte al massimo campionato regionale abbiamo provato a disegnare i raggruppamenti

25 Agosto 2020

Facciamo i gironi: Eccellenza, sarà così?

Se fino a qualche settimana fa c'era grande attesa riguardo la nuova dimensione in cui si sarebbe immerso il prossimo campionato di Eccellenza, adesso c'è trepidazione per ciò che riguarda i futuri tre raggruppamenti. Come saranno suddivise le 48 squadre partecipanti? Se negli anni scorsi risultata già complicato stilare delle ipotesi, in quello attuale lo è ancora di più considerato il numero maggiore di società e un format totalmente nuovo. Lo è per il Comitato regionale, lo è senza dubbio anche per noi addetti ai lavori che, in ogni caso, ci tuffiamo comunque in questa ardua impresa. Ardua perché non è mai cosa semplice accontentare tutti anche sulla carta in attesa di notizie ufficiali. Alla base di tutto dovrebbe prevalere il criterio territoriale, fattore su cui si è discusso più volte nelle sedi opportune e che il Presidente Zarelli ha indicato come elemento pilota della "rinascita" dopo la pandemia e che ogni club si augura venga applicato dopo un periodo certamente destabilizzante anche a livello economico. Proviamo allora a mettere "in campo" gli ipotetici tre gironi. 


Girone A

Benedetti, capitano del Fiumicino neopromosso (Foto ©GazReg)

Potrebbe essere il più competitivo di tutti racchiudendo all'interno molte società che non hanno badato a spese nel corso dell'ultima campagna di mercato. Iniziando dalla squadra più a nord di tutte, vi sarà la Polisportiva Favl Cimini, passando poi per le tirreniche: Ladispoli, Aranova, Civitavecchia e Corneto Tarquinia, tutte e cinque sulla carta potenzialmente vincitrici. Restando in riva al mare, ci saranno con moltissime probabilità anche le neo promosse Fiumicino e Città di Cerveteri. E poi qualche romana. Ottavia, Boreale Don Orione, Astrea, Atletico Vescovio, Casal Barriera, Campus Eur, Vigor Perconti e W3 Roma Team sembrano le più accreditate. Ma siamo ad un totale di 15 squadre, ne mancherebbe dunque una per completare l'organico. Ci sarà una pometina? Geograficamente parlando sembra comunque difficile, appare più vicino ad esempio il Riano che però ha trasferte molto vicine a Monterotondo, Tivoli, Villalba e Sant'Angelo Romano, che ipotizziamo possano finire nel girone B. Dunque una tra Pomezia, Unipomezia e Indomita potrebbe terminare nel primo raggruppamento. Staremo a vedere...


Questo il possibile girone A Aranova, Astrea, Atletico Vescovio, Boreale, Casal Barriera, Campus Eur, Città di Cerveteri, Civitavecchia, Corneto Tarquinia, Fiumicino, Ladispoli, Ottavia, Polisportiva Favl Cimini, Unipomezia, Vigor Perconti, W3 Roma Team


Girone B

Tivoli, l'assalto alla D partirà da questo girone B (Foto ©Lori)

Anche qui ci sarà da divertirsi. Iniziamo da due possibili protagoniste che anche nella scorsa stagione hanno battagliato a lungo prima dello stop, e classificatesi rispettivamente al secondo e al terzo posto dietro al Montespaccato Savoia. Stiamo parlando del Real Monterotondo Scalo e della Tivoli, che si ripresentano allo start con due rose di grande spessore e tra le principali indiziate per giocarsi la vetta finale. Oltre a loro, come detto, potrebbero esserci le due corazzate di Pomezia nel caso in cui non verranno separate. Diverse le possibili outsider, ad iniziare dalla Pro Calcio Tor Sapienza che, retrocessa dalla Serie D, ha grande voglia di riscatto. Tanti big sono rimasti e diversi giocatori interessanti sono approdati alla corte di Russo. Ha messo su una squadra niente male pure il Villalba che andrà a giocarsi la supremazia tiburtina contro la Tivoli. Aria di derby anche ai Castelli Romani. Lupa Frascati, Sporting Ariccia e Real Rocca di Papa La Rustica incroceranno i propri destini. Completerebbero il quadro  Atletico Lodigiani, Indomita, Lussi, Palestrina, Audace e Città di Paliano, con quest'ultima che seppur in provincia di Frosinone potrebbe essere collocata in questo gruppo.


Questo il possibile girone B Atletico Lodigiani, Audace, Città di Paliano, Indomita Pomezia, Luiss, Lupa Frascati, Palestrina, Pomezia, Pro Calcio Tor Sapienza, Real Monterotondo Scalo, Real Rocca di Papa LR, Riano, Sant'Angelo Romano, Sporting Ariccia, Tivoli, Villalba



Girone C

Terracina, torna in Eccellenza dopo diverso tempo (©Del Gobbo)

Infine il girone che comprende la Ciociaria e la pianura pontina. Ma anche in questo caso potrebbe esserci delle sorprese. Al momento restano infatti fuori Anzio e Falaschelavinio, che sono ad un passo dal Centro Sportivo Primavera e molto vicine a Cisterna. Qui ci saranno sicuramente Arce, Sora, Monte San Giovanni Campano, Ferentino, Morolo, Terracina, Gaeta, Itri, Pontinia, Vis Sezze e Atletico Lazio. Quest'ultima società, anche se composta prevalentemente da "extra formiani" allenandosi anche a Cesano, manterrà comunque come sede per le proprie gare interne lo stadio di Maranola e dunque la collocazione non potrebbe essere diversa dal girone C. Anche il Città di Anagni dovrebbe disporsi nel raggruppamento sud pontino con il club che lo ha richiesto espressamente sempre per un discorso di trasferte meno onerose. Per ora le nostre sono chiaramente soltanto delle supposizioni e come preannunciato in apertura stilare dei gironi omogenei e che possano accontentare tutti resta alquanto complicato. Ora la palla passa al Comitato regionale. Non resta allora che attendere l'ufficialità per iniziare a pronosticare qualcosa in più partendo da certezze sicuramente maggiori rispetto a ciò di cui disponiamo ad oggi. 


Questo il possibile girone C Anzio, Arce, Atletico Lazio, Centro Sportivo Primavera, Città di Anagni, Falaschelavinio, Ferentino, Gaeta, Itri,  MSGC, Morolo, Pontinia, Pro Cisterna, Sora, Terracina, Vis Sezze

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE