Cerca

dopo gara

Falaschelavinio, Sgarra: "Merito al Primavera, ma noi al 10%"

Il tecnico analizza la gara di Coppa contro gli apriliani consapevole che i suoi non hanno reso come avrebbero potuto

21 Settembre 2020

Falaschelavinio, Sgarra: "Merito al Primavera, ma noi al 10%"

Sgarra

Se il buongiorno si vede dal mattino, per mister Gianluca Sgarra ed il suo Falaschelavinio si intravedono nubi all’orizzonte. Il 4-1 subìto al “Villa Claudia” ad opera della matricola Centro Sportivo Primavera ha messo in luce le pecche di una squadra che arriva con più di un punto interrogativo all’inizio del nuovo campionato: "C’è tanto da lavorare – ammette il tecnico a fine gara – anche perché la squadra è stata rifondata totalmente. A livello di movimenti e situazioni di squadra dobbiamo lavorare tantissimo. Nel primo tempo la squadra era spenta, lunga, poco reattiva sulle seconde palle, poco aggressiva. Tutto quello che avevo chiesto di fare durante la settimana non è stato fatto come volevo io. I margini per crescere ci sono, anche se arrivare alla prima di campionato con un risultato positivo sarebbe stato ovviamente meglio. Comunque sia, io sono abituato a guardare avanti e pensare alla prossima partita".  Non tutto, comunque, è stato negativo in questa prima gara della stagione. Il Falaschelavinio ha dimostrato in alcuni tratti di gara di poter giocare anche un calcio bello e propositivo. Il problema è stata la mancanza di continuità: "So di avere un buon gruppo – continua Sgarra nella sua analisi – ma non ha messo in campo nemmeno il 10% di ciò che proviamo in allenamento. Dobbiamo anche dare i giusti meriti al Centro Sportivo Primavera, che ha fatto una partita gagliarda. Ora, però, voglio che le cose buone viste in campo vengano proposte con continuità. Il mio calcio è sempre stato incentrato sul giro palla, sul fraseggio e sul possesso: era così da calciatore e voglio che sia così anche da allenatore. Ora attendo nuove risposte dalla prima partita di campionato". 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE