Cerca

MERCATO

Calcagni, addio Tivoli: "Voglio rimettermi in gioco"

Il centrocampista classe 1998 è sul mercato alla ricerca di una nuova sistemazione in tempi brevi

14 Ottobre 2020

Calcagni, addio Tivoli: "Voglio rimettermi in gioco"

Image title

Movimenti di mercato in entrata ed in uscita fino al 30 ottobre per i dilettanti con l’ultima novità che riguarda Daniele Calcagni, centrocampista classe 1998 separatosi ufficialmente proprio in queste ore dalla Tivoli. Ecco l’intervista integrale:


Buongiorno Daniele, da poco ti sei separato ufficialmente dalla Tivoli e sei nuovamente sul mercato: che progetto stai cercando? Quali sono le tue ambizioni?

"Buongiorno, si è stata una separazione improvvisa con la Tivoli. Ora cerco un progetto ambizioso che mi dia la possibilità di rimettermi subito in gioco. Negli ultimi anni, soprattutto alla Tivoli, l’aspettativa era sempre quella di puntare a vincere e questo ha influenzato positivamente la mia mentalità".


Quali sono le tue caratteristiche principali nel tuo ruolo? Hai un modello di riferimento nel calcio professionistico?

"Mi reputo un giocatore molto duttile tatticamente. Negli ultimi due anni a Tivoli ho ricoperto diversi ruoli: parto centrocampista ma ho giocato spesso terzino sia a destra che a sinistra, esterno, o terzo di difesa. Come riferimento non ne ho uno in particolare, mi entusiasmano i giocatori esplosivi, come Radja Nainggolan".


Nel tuo passato ci sono a livello di giovanili Pescara e Frosinone: cosa hai imparato in queste realtà e che ricordi hai di questi club?

"Due società importissime per me che ricordo con grande piacere. Essendo partito a 13 anni per Pescara sono cresciuto in fretta, soprattutto sotto il punto di vista umano ed ovviamente anche calcistico".


Quale è il tuo sogno nel mondo del calcio?

"Più si va avanti, più si deve diventare realisti ma uno spazio ai sogni si lascia sempre. Sono ancora giovane e ancora posso giocarmi qualche carta per provare a salire di categoria".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni