Cerca

Dopo gara

Anzio, Zenga sbotta: "Mai visto una cosa del genere"

Il direttore sportivo dei portodanzesi esprime tutta la propria amarezza per quanto accaduto contro il Real Monterotondo Scalo

19 Ottobre 2020

Anzio, Zenga sbotta: "Mai visto una cosa del genere"

Zenga (©Ferri)

Ancora una sconfitta per l'Anzio in campionato. La compagine portodanzese è caduta 1-3 al Bruschini contro il Real Monterotondo Scalo, che in virtù dei tre punti si è preso la vetta della classifica del girone B. Un Anzio che è uscito dal campo letteralmente furibondo contestando più di qualche decisione arbitrale. Ad esprimere tutta l'amarezza dei biancazzurri è il direttore sportivo Guido Zenga, che afferma: “E' stato uno scempio... Un gol annullato nel primo tempo clamorosamente buono a Giusto. Rimaniamo in dieci con Martinelli, il primo fallo era per noi e invece è stato ammonito lui. E poi lo scandalo nel finale, doppio rigore non dato in tre secondi, prima su un fallo clamoroso su Giordani e poi per la parata di Lalli in area. Una cosa mai vista. Ci siamo stufati, noi dall'inizio dell'anno abbiamo subito sei rigori in quattro giornate ma se sono giusti va bene così, ma non avere ciò che ci spetta è una cosa ridicola. Siamo sconcertati per l'arbitraggio di oggi (ieri ndr). In venti anni non ho mai visto una cosa del genere... E questo paurtroppo accade sempre quando ci sono arbitri fuori Regione. Ovviamente senza nulla togliere al Real Monterotondo Scalo anzi, si sono comportati benissimo capendo la situazione. Il nostro sfogo è relativo soltanto all'arbitraggio”.


Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE