Cerca

L'intervista

Terracina, Fiore: "Futuro incerto, servono chiarimenti"

Il nuovo direttore sportivo biancoceleste fa il punto, allineandosi con quanto dichiarato dagli allenatori nella lettera al CR Lazio

10 Novembre 2020

Terracina, Fiore: "Futuro incerto, servono chiarimenti"

Gaetano Fiore

Gli ultimi giorni senza gare sono serviti al Terracina per riorganizzare il proprio assetto societario. La nomina di Filippo Iannotta come nuovo presidente è stata seguita dalla scelta del nuovo direttore sportivo. Il club biancoceleste ha individuato in Gaetano Fiore l'uomo giusto a cui affidare la gestione della prima squadra dopo le dimissioni di Carmine Caiazzo. E l'ex Itri dovrà lavorare subito sodo per rinfoltire la rosa di mister Gerli considerate le ultime importanti partenze. Ma se il quadro è venuto a schiarirsi per ciò che concerne la struttura del club, restano invece molti punti interrogativi sul futuro del campionato. Queste le parole di Fiore: “A livello societario sono rimasto molto soddisfatto avendo trovato un ambiente sereno e motivato. Ciò che mi preoccupa maggiormente è invece la situazione a livello generale e che tutti noi stiamo vivendo. Ad oggi le incognite sono tante, ad iniziare da quando potremo effettivamente tornare in campo. Personalmente sono d'accordo con la sospensione momentanea del campionato anche perché ogni domenica si rischiava di non giocare, ma al tempo stesso vorrei che la Federazione ci chiarisse alcuni punti fondamentali. Al momento non sappiamo quando ripartiremo, in che modo e con quale format. Anche riguardo il mercato di riparazione i punti interrogativi sono molti e per un club come il nostro che dovrà sicuramente intervenire concretamente diventa tutto più difficile. Perciò mi allineo con quanto affermato apertamente dagli allenatori, in questo momento servono chiarimenti su come dobbiamo muoverci. Questo è fondamentale per ogni società ai fini di riorganizzare al meglio la stagione”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE